Seguici

Rugby

Foto | Il Rugby Lecco sfiora la clamorosa rimonta col Monferrato

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Un Lecco cuore e grinta, ma anche qualità, impegna severamente il Monferrato al Bione, sfiorando la rimonta nella prima di Serie B.

Per il Lecco, contro il Monferrato, nella prima giornata di campionato, l’avvio è durissimo. I piemontesi infatti volano sullo 0-10 in un quarto d’ora. Al 22′ seconda meta di giornata per gli ospiti e trasformazione, triplicata alla mezzora per lo 0-24 che potrebbe segare le gambe al quindici di Sebastian Damiani. I blucelesti, invece, ritrovano lo spirito da Leoni, e spinti dal pubblico cominciano a giocare meglio degli avversari.

Prima della fine del tempo è Fumagalli ad andare in meta con Davude Vacirca preciso tra i pali, allo scadere il capitano Thomas Colombo porta i suoi al 12-24 dell’intervallo. A inizio ripresa, il Lecco si riversa costantemente negli ultimi venti metri dei piemontesi, lavorando bene con la mischia. L’arbitro, però, non concede due mete perlomeno dubbie, la prima con palla raccolta al volo sulla linea, la seconda in mischia.

I Leoni non si scoraggiano e la meta di mischia arriva poco dopo, con Vacirca al 10′ a centrare i pali su piazzato. È 20-24, match ufficialmente riaperto ma proprio sul più bello il Lecco sente la stanchezza e al 15′ concede al Monferrato la meta su intercetto che spinge gli ospiti verso il successo. Nel finale i piemontesi sono precisi al calcio e arrotondano il risultato sul 20-35.

«Faccio comunque i complimenti ai ragazzi, sul 20-22 potevano riaprire la partita e quella meta d’intercetto mentre eravamo in attacco ha fermato la bellissima rimonta – commenta il presidente del Rugby Lecco Stefano Gheza – Peccato per il risultato finale, ma avanti sempre e testa già a Biella per domenica prossima. Sulle mete non concesse, nessuna polemica, l’arbitro ha visto così e lo si accetta».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby