Seguici

Pallamano

Scalia: «Il Molteno migliora, ma lo zero in classifica fa male»

foto pallamano allenatore
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

La lucida analisi dell’allenatore dei brianzoli, fermi al palo dopo tre sconfitte consecutive in Serie A1

«È uno zero in classifica che fa male. Ho visto passi avanti, ma ancora non basta».

Coach Gaspare Scalia vede il bicchiere mezzo pieno, dopo il terzo ko consecutivo del suo Molteno nel campionato di Serie A1 di pallamano. La sconfitta di misura con l’Eppan ha lasciato l’amaro in bocca al tecnico dei brianzoli, che non può accontentarsi dei progressi visti. Il girone è equilibrato nella zona di bassa classifica, ma per salvarsi bisogna centellinare i passi falsi.

«La partita è finita con pochi gol, a dimostrazione della bontà delle due difese – spiega Scalia – Noi non siamo abituati a lottare fino all’ultimo minuto, forse dominare ogni match lo scorso anno in A2 non ci ha fatto bene, specie ai più giovani. Perdiamo tante palle facili e lo paghiamo. Però abbiamo spinto un po’ di più rispetto alle due partite precedenti, ci sono segnali di ripresa».

L’organico non è al completo e questo costringe il Molteno a schierare giocatori fuori ruolo, specie nella zona di pivot. «Paghiamo l’assenza di Belli, Pirola, di Rodrigo Ochoa che stiamo aspettando con ansia. Non me la sono sentita di giocare con gli altri due pivot in rosa, avrei bruciato le loro possibilità di fare un campionato di Serie B. Devo ringraziare Alexis Marzocchini che si sta sacrificando in un ruolo non suo e che non gradisce. Aspetto la squadra al completo per cercare di fare i punti che ci servono».

 

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano