Seguici

Calcio

Quell’ossessione chiamata gol

Bertani al tiro contro il Caravaggio: questa è stata la miglior occasione dei blucelesti
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

324 gol: è questo il potenziale dell’attacco della Calcio Lecco.

Un numero impressionante, messo insieme dai vari Castagna, Bertani e Cristofoli nel corso dei vari campionati da loro disputati durante la carriera. Eppure, guardando la classifica del girone B di Serie D, un dato balza subito all’occhio: i blucelesti hanno il secondo peggior attacco con sole due reti siglate. Peggio, al momento, ha fatto solo il giovane Dro (1, ndr), squadra che cercherà la salvezza fino al traguardo.

Una sterilità, quella del Lecco, che dà molto da pensare: problema fisico? Problema tattico? Problema psicologico? In realtà, un po’ di tutto questo. Fin qui, i blucelesti sono stati convincenti solo in un’uscita, la prima, in Coppa Italia, con la modesta Arconatese. Vuoi per le squalifiche di Cristofoli, vuoi per le noie muscolari di Castagna, vuoi per l’involuzione, soprattutto tattica, di Bertani, fino a questo momento il reparto offensivo ha avuto praticamente sempre le polveri bagnate. Solo l’ex Sampdoria è riuscito fin qui a bucare la rete avversaria, nella fattispecie quella del Crema, sfruttando una gran palla servitagli da Cristofoli. L’altra rete, ed il dato risulta essere abbastanza esplicativo, l’ha segnata Malvestiti, un terzino, durante Lecco-Pontisola.

Eppure i blucelesti creano almeno una grossa palla-gol a partita, nonostante le conclamate difficoltà di manovra. C’è poi il malus dei rigori a favore non assegnati nonostante i vari episodi andati ormai in archivio. Con il Lumezzane, ultimo a zero punti, sarà tutt’altro che una passeggiata: i bresciani hanno ingaggiato vari elementi e hanno messo in difficoltà sia Ciliverghe Mazzano che Darfo Boario, formazione, quest’ultima, che scoppia di salute e che, eppure, ha avuto la meglio solo al novantesimo. Al Lecco mancheranno sia Cristofoli che il “Toro”: probabile che si riveda Bertani ad agire in un ruolo non suo (quello di punta) con Bignotti (sempre adattato) a supporto.

A.A.A., gol cercasi. Disperatamente.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio