Seguici

Basket

Verso il derby Olginate-Lecco (3): i duelli fra lunghi promettono scintille

Andrea Bassani (Np Olginate)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Da una parte Bassani, Tagliabue e Seck determinanti nel gioco biancoblu; dall’altra gli “apriscatole” Balanzoni, Spera e Morgillo

Se è probabile che la partita fra Np Olginate e Lecco possano vincerla gli esterni, un ruolo importante lo avranno comunque i lunghi. I duelli sotto canestro produrranno scintille, per fisicità e qualità degli interpreti. Analizziamo i reparti.

In casa biancoblu, i lunghi sono i principali realizzatori. Il grande ex Andrea Bassani è scatenato, addirittura in doppia doppia stagionale: 10.3 punti e 10.5 rimbalzi. Ad affiancarlo un Marco Tagliabue in grandissima condizione, che viaggia a 14 punti e 4.9 rimbalzi a incontro. Bene sta facendo, quando chiamato in causa da coach Alessandro Galli, il giovane Fadilou Seck (3.8 + 3.4).

Nel Basket Lecco, il reparto si è arricchito quest’anno di un elemento prezioso, Ivan Morgillo: 9.1 punti e 4.5 rimbalzi per lui in stagione, una presenza costante nei pressi del canestro. Morgillo, aggiunto alle certezze offerte da Jacopo Balanzoni (13.4 punti, 7.1 rimbalzi) e Gaetano Spera (6.3 + 10.4), sta contribuendo soprattutto a creare gli spazi giusti per mettere in ritmo il tiro degli esterni blucelesti.

Seppure le due squadre siano molto bene equilibrate tra forza e qualità, nel derby di sabato gli scontri “fisici” saranno comunque decisivi.

Rileggi le analisi degli altri reparti

I play a confronto

Gli esterni

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket