Seguici

Calcio a 5

Lecco C5, D’Onofrio: «L’esonero di mister Seghetti era inevitabile»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Intervista al nuovo responsabile dell’area tecnica bluceleste. «Non mi ha dato la possibilità di valutarlo per altre due o tre partite»

È stato un fulmine a ciel sereno. Mister Marco Seghetti esonerato dalla guida del Lecco Calcio a 5 a poche ore dal match di Serie B contro l’Asti. A qualche giorno di distanza siamo tornati sulla vicenda, cercando di capire cosa abbia portato la società bluceleste al provvedimento. Lo abbiamo chiesto direttamente a Rosario d’Onofrio, fresco di nomina a responsabile dell’area tecnica del Lecco C5. A lui è affidato il racconto di quanto accaduto tra giovedì e venerdì.

«Questa decisione è giunta per motivazioni tecniche ma non solo», commenta D’Onofrio. «Dal mio arrivo avevo già incontrato Seghetti ma mi ero ripromesso di incontrarlo nuovamente dopo un paio di gare o comunque prima della fine dell’andata, e poi decidere se continuare il rapporto o meno. Giovedì però, poco prima dell’allenamento, il mister ha comunicato a Esteban Arellano che non sarebbe venuto per motivi personali. Non ha avvisato la società e soprattutto non ha avvisato me, pur sapendo che io sono l’unico referente tecnico. Non conosco nei dettagli questi motivi personali, ma la stessa cosa è accaduta venerdì, quando avrebbe dovuto incontrare il sottoscritto. Un suo messaggio, questa volta indirizzato a me, poco prima delle 19 annunciava che non sarebbe stato presente. Gli ho risposto scrivendogli che ero dispiaciuto per i suoi problemi ma comunicandogli che era sollevato dall’incarico, ovviamente dopo avere già informato la società. La mancanza è stata grave. L’ho incontrato poi lunedì sera e gli ho ribadito a voce quanto deciso».

La squadra è in mano ad Arellano per almeno altre tre partite

La sensazione che filtra dall’ambiente bluceleste, al di là dei problemi personali, è che il rapporto del mister con i giocatori non fosse più ideale. E che forse si sarebbe giunti comunque a una decisione di questo genere.

La squadra è attualmente affidata ad Arellano, nelle vesti di giocatore-allenatore. Lo sarà sino alla fine del girone di andata, dunque per altri tre incontri.

«A metà stagione valuteremo – prosegue D’Onofrio – se continuare con lui sino a fine campionato o pensare a un sostituto. Mi dispiace molto per mister Seghetti, lo ringraziamo per quanto fatto per il Lecco C5. Avrei voluto valutarlo meglio ma non me ne ha dato la possibilità. Purtroppo sta nel gioco delle parti. Sottolineo che ci tenevo a incontrarlo, come accaduto lunedì alla presenza del presidente e del direttore generale, per poter comunicare di persona una decisione tanto importante».

Gli highlights dell’esordio di Arellano in panchina (da FB)

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5