Seguici

Calcio

Calcio Lecco, “stangatina” sui blucelesti e sul presidente di Nunno

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Sarebbero state tutto sommato soddisfatte le speranze di una punizione leggera.

Aniello Merone, Giudice Sportivo della Lega Nazionale Dilettanti, ha deciso di non calcare la mano dopo i disordini di Lecco-Pro Patria scaturiti per la pessima direzione di Giacomo Monaco di Termoli. Stando a quanto filtra dall’ufficio romano, il “Rigamonti-Ceppi” verrà squalificato per una gara: di conseguenza, Lecco-Dro, in programma mercoledì 17 gennaio, verrà giocata, a porte chiusein campo neutro.

Di 2500€ la multa comminata ai blucelesti, mentre il presidente Paolo Di Nunno sarebbe stato squalificato per due sole giornate (Crema e Dro). Un turno di stop per gli espulsi Cristian Bertani, Gabriele Cavalli e Marco Moleri. A rischiare più di tutti era il centrocampista di Civate, accanitosi sul bustocco Pettarin dopo che Monaco gli aveva sventolato il cartellino rosso in faccia.

A breve è atteso il comunicato ufficiale della Lega Nazionale Dilettanti, che dovrebbe confermare l’indiscrezione appena rilevata. Tutti e tre saranno in campo per il turno infrasettimanale.

Leggi il comunicato ufficiale del Giudice Sportivo Aniello Merone

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio