Seguici

Calcio

Video | Tacchinardi in esclusiva: “Questa squadra prenda esempio da Buffon, un monumento”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Gli insegnamenti del passato per navigare a gonfie vele nel presente.

Mettiamola così: stare in una delle squadre più vincenti del calcio italiano qualcosa insegna, sempre. Svestiti da tempo i panni bianconeri, mister Alessio Tacchinardi dalle ore 15 di martedì ha indosso quelli blucelesti, sicuramente pesanti per il campionato di Serie D. Un ambiente complesso, che vive di tanta, talvolta troppa emotività le sue singole giornate. La stessa emotività comunque trasmessa dal presidente Paolo Di Nunno, uomo capace di passare da un estremo all’altro in tempi decisamente brevi.

“A lui voglio ridare entusiasmo, se lo merita – spiega mister Tacchinardi in esclusiva a Lecco Channel News – perché dopo la partita con la Virtus Bergamo l’ho visto molto giù di morale. Indossiamo una maglia pesante e abbiamo dietro le spalle una Curva che, in categoria, spinge come poche altre. E’ un fattore importante, questo”. La sua filosofia di gioco, dopo tre giorni di lavoro, sembra abbastanza chiara: intensità e possesso palla, soprattutto, che l’hanno fatto propendere per un programma settimanale d’allenamento ridotto: “Lavorare a fondo per tre giorni ne rende necessario uno di riposo; altro problema è rappresentato dal fatto che dovremmo trasferirci su un campo in erba sintetica, fattore che i ragazzi mi hanno indicato come problematico.”

Attivo anche nel settore della comunicazione, mister Tacchinardi la mette sul bluceleste anche quando si divaga un po’ oltre i confini e si tocca l’argomento Gianluigi Buffon, suo compagno nella Juventus e nella Nazionale, arrivato a toccare i quarant’anni: “E’ un grande amico e ne approfitto per fargli gli auguri, che già gli avevo posto in via telefonica. Il Lecco deve prendere esempio da un monumento come lui, che m’impressiona ogni volta per la fame che ci mette nel lavoro quotidiano”. Uno sguardo al passato, la consapevolezza di avere il bluceleste addosso. Anche la comunicazione vuole la sua parte.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio