Seguici

Calcio

Foto | Il Lecco buca anche con Tacchinardi: Lella e Comelli fanno secchi i blucelesti

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

La cura Tacchinardi non basta a rimettere in piedi la Calcio Lecco. Non per ora, quantomeno.

I blucelesti a Caravaggio incappano nella quinta sconfitta nelle ultime sei parite, lasciano la zona playoff a sette punti di distanza e vengono contestati dai tifosi giunti al “Comunale”. I padroni di casa si sono difesi con ordine e hanno sfruttato i tre macroscopici regali concessi dalla retroguardia del Lecco, con Nava che è stato impallinato per tre volte senza avere la minima possibilità di replica.

In mezzo c’è stata la timida reazione affidata alla rete del sempre volitivo Caraffa, che si è dannato l’anima ed è stato premiato con la piccola consolazione personale. Le altre due grandi occasioni blucelesti, capitate sui piedi dello stesso Caraffa e di Roselli, sono state neutralizzate dall’ex Tognazzi, che ha parato il parabile e ha dato ai suoi compagni di squadra l’opportunità di portare a casa tre punti chiave in ottica salvezza. Mettiamoci gli evidenti difetti nella direzione del signor Nicola Di Caserta e l’ennesima debacle si è materializzata quasi come una logica conseguenza di un ormai infinito periodo di maga.

Caravaggio 3-1 Calcio Lecco 1912 (1-1)

Caravaggio (3-4-2-1): Tognazzi; Alushaj, Ferri, Ghidini; Careccia, Moreo (dal 19′ s.t. Redaelli), Mangili, Lamesta; Crotti, Comelli; Lella. A disposizione: Pala, Buzhala, Vezzoni, Pagliari, Murati, Tomas, Baldrighi, Granillo. All. Marco Bolis

Calcio Lecco 1912 (4-3-3): Nava; Scaglione, Rea, Merli Sala, Mureno; Compagnone (dal 23’s.t. Marchio), Cavalli, Roselli (dal 33′ s.t. Meyergue); Caraffa (dal 33′ s.t. Ghidinelli), Rabbeni (dal 29′ s.t. Cristofoli), Bignotti. A disposizione: Guagnetti, Luoni, Colombo, Visconti, Draghetti. All. Alessio Tacchinardi. 

Arbitro: Nicola Di Giovanni di Caserta (Gennaro Russo di Napoli e Giovanni Sepe di Frattamaggiore).

Note: terreno in ottime condizioni; spettatori 300 circa; ammoniti: Lella, Comelli (C) e Mureno, Rea, Caraffa, Meyergue (L); espulso Rea (L) al 35′ s.t. per doppia ammonizione; angoli: 8-5; recuperi: 0′ e 3′. Osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Azeglio Vicini.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio