Seguici

Calcio

Calcio Lecco, scandalo plusvalenze Chievo-Cesena: l’ex Placidi finisce a “Striscia La Notizia”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Tre milioni e mezzo per passare dal Chievo al Cesena e poi scendere, in prestito, in Serie D, nelle fila della Calcio Lecco 1912.

E’ la “strana” storia di Lorenzo Placidi, zero presenze nel recente passato in bluceleste prima del ritorno in bianconero e del passaggio alla Calcio Romanese, ultima in classifica nel girone B di Serie D, con cui il giovane di Castiglione delle Stiviere è sceso in campo per sei volte da dicembre a febbraio. Il 18enne portiere è stato inserito nell’inchiesta realizzata da Pippo Russo per calciomercato.com sulle plusvalenze messe a bilancio da Chievo e Cesena

23 milioni versati nelle casse gialloblù da quelle bianconere, tutti per giovanissimi elementi del settore giovanile di cui poi si sono, per la maggior parte, perse le tracce. Il lungo e dettagliato articolo realizzato per il noto portale specializzato è finito a “Striscia la Notizia”, che dall’inizio di febbraio sta raccontando gli sviluppi della vicenda, partendo proprio dall’intervista confezionata a Russo.

E proprio il giovane Lorenzo Placidi, che di colpe evidentemente non ne ha, è stato tra quei giocatori che hanno ricevuto la visita di Moreno Morello, inviato del noto tg satirico di Mediaset: «Non ne sapevo nulla», ha dichiarato, visibilmente imbarazzato, il giovane guardiano della squadra bergamasca al giornalista.

Sull’inchiesta sviluppata da calciomercato.com e da “Striscia la Notizia” sta indagando la Procura Federale della Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), che ha aperto un fascicolo proprio per andare a fondo della (nemmeno troppo) nebulosa vicenda.

Leggi: “Ragazzini ceduti per milioni di euro: le clamorose plusvalenze Chievo-Cesena”

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio