Seguici

Basket

Verso il derby (3). Coach Galli: «Spero che la tensione sia positiva»

Coach Alessandro Galli (Np Olginate)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

L’allenatore della Np Olginate “legge” la sfida di domenica al Bione: «Lecco sa fare bene le sue cose. Noi, a differenza dell’andata, dovremo sfruttare bene l’emotività»

Non lo dice, ma è evidente, traspare dalle sue parole. Alessandro Galli ci tiene in maniera particolare: riscattare la partita d’andata è un imperativo per la sua Np Olginate. Non tanto (e non solo) nel risultato finale, quanto nella prestazione che a novembre mancò del tutto.

La vittoria su Piacenza ha ridato slancio ai biancoblu in vista del derby di domenica con Lecco. «Sarebbe stato meglio che la pausa non ci fosse stata», spiega Galli. «Volevamo sfruttare subito lo slancio. Il successo sugli emiliani ci ha dato poco dal punto di vista tecnico ma tanto da quello delle energie, ho visto i ragazzi esultare in maniera incredibile. Abbiamo lavorato tanto sulle nostre cose e abbiamo guardato poco gli altri, cercando la fiducia necessaria».

Anche Lecco farà la stessa cosa. Dove si potrà vincere questo derby, a quale film assisteremo? «Quando parlo di fare le nostre cose, credo che Lecco abbia più fiducia, soprattutto nelle proprie scelte difensive. Quando vuole fare bene, Lecco fa bene quello. Mi aspetto una partita che come all’andata viva sulla tensione nervosa. Allora la sentimmo tanto e ci paralizzò, magari questa volta la sentiremo in maniera positiva e tutto verrà più facile».

I tre grandi ex scalpitano

Prosegue l’inserimento in squadra di Mattia Cardellini e Nicholas Dessì. «Cardellini si è integrato bene, ci è voluto un po’ di tempo perché per un play non è propriamente facile, la squadra ha dovuto adattarsi alle sue caratteristiche diverse da quelle di Marinò. Dessì non aveva mai giocato partite vere perché ancora molto giovane e ogni giorno è una piacevole scoperta».

Inutile nascondersi. Per Todeschini, Siberna e Bassani questa non sarà una partita come le altre. Sono grandi ex, nonché giocatori importanti. Hanno vissuto una settimana particolare? «Todeschini è un ragazzo imperscrutabile, difficile cogliere l’eventuale emozione. Sta facendo bene anche da guardia, sono sicuro che continuerà a dare un grande contributo. Siberna è in fiducia e si sta prendendo grandi responsabilità. Bassani è l’uomo squadra di cui mi fido al 101% per trascinare la squadra».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket