Seguici

Pallamano

Il Molteno non evita l’ultimo posto, ma pensa già al futuro

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Si è conclusa la poule salvezza per i brianzoli in Serie A1: la sconfitta a Mezzocorona li relega all’ultimo posto

A Mezzocorona il Molteno si giocava l’orgoglio di non chiudere in ultima posizione il girone di poule salvezza. Una partita tra due squadre già retrocesse in A2, che aveva però tutti i crismi di un match vero.

L’inizio vede prevalere i padroni di casa, trascinati dall’esperto portiere Amendolagine, con gli attacchi che faticano a concretizzare su entrambi i lati del campo. Il primo tempo finisce 10-10. Nella ripresa, fatale ai brianzoli è il black-out dopo il 35′, dieci minuti in cui non funziona nulla e il Molteno subisce un parziale di 8-0.

I cambi ridanno una speranza nel match: dentro il terzino Kovacevic e Giacomo Redaelli e l’attacco si sblocca, segnando a ripetizione, ma qualche errore dietro non consente di completare la rimonta. Il Mezzocorona si impone 29-25.

Decisiva in negativo per Molteno la difficoltà nel trovare le necessarie risorse mentali e di concentrazione, viste le vicissitudini dell’ultimo periodo. In panchina da allenatore è andato in via straordinaria il dirigente Gianni Breda. Per la società oronero è già tempo di pensare al futuro e guardare alla prossima stagione per una Serie A2 di alto livello.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano