Seguici

Basket

Il Basket Lecco ci prova, ma Urania è troppo forte e vola in semifinale

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Al Bione finisce 75-86 gara due di primo turno play-off. In semifinale vanno i meneghini: attendono la vincente di Piacenza-Cecina

Non basta il cuore, al Basket Lecco, per raddrizzare le sorti della serie play-off con Urania Milano. I meneghini si sono dimostrati superiori nel doppio confronto, e anche al Bione fanno valere la cifra fisica e tecnica. Il 75-86 consegna a Urania la semifinale e rinvia i sogni dei blucelesti al prossimo campionato di A2.

Inizio ottimo per il Lecco che aggredisce bene, con intensità, e recupera subito un paio di palloni che consentono il break iniziale in campo aperto. Positivo l’impatto dei blucelesti, trascinati dell’energia di Cacace. Urania reagisce e scalda le mani, ma Fabi e Cacace rispondono dalla distanza. Primo quarto equilibrato, solo la tripla di Ferrarese a marcare la differenza (21-24).

Milano continua a produrre tanto in attacco, trovando linee di passaggio quasi automatiche, Lecco subisce qualche fischio non proprio favorevole e fatica a incollarsi agli ospiti. Meneguzzo chiede alla sua panchina e Solazzi e Riva rispondono. Arriva il puntuale tecnico al coach, ma Balanzoni recupera un pallone importante e dalla lunetta accorcia. Grande assist di Maccaferri per Balanzoni sotto canestro, 39-41 all’intervallo.

Terzo periodo da incubo

L’inizio terzo periodo è complicato per i blucelesti. Paleari continua a martellare e a essere dominante, Urania scappa sul +8. Balanzoni stoppa Ferrarese sotto il tabellone e prova a caricare i suoi. A 4’36” time-out per spezzare il ritmo, sui due punti di Laudoni con fallo di Cacace. È comunque vantaggio massimo sul +11. Solazzi prova a scuotere i suoi, Fabi fa due volte passi in transizione e spreca, Urania da fuori è impressionante e allunga sul 48-64.

Il quarto periodo è un assolo continuo di Milano che arriva sino al +22. I padroni di casa buttano in campo tutte le energie rimaste, Balanzoni, Solazzi e Quartieri trovano il canestro e consentono di risalire sino al -9. Urania si concede qualche leggerezza ma fino a un certo punto, non c’è il tempo sufficiente per riaprire il match.

La stagione del Basket Lecco si conclude con amarezza ma anche con la consapevolezza di averci provato, senza l’aiuto della buona sorte nella parte finale.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket