Seguici

Calcio

Calcio Lecco, discorso quasi chiuso per gli “over” di Gaburro: «Ancora due esterni, poi i giovani»

Mister Marco Gaburro continua la costruzione della prossima rosa bluceleste
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Il mercato proseguirà con giovani e due esterni “vecchi”: queste le prossime mosse di mister Marco Gaburro.

Il neotecnico della Calcio Lecco 1912 ha le idee chiare sulla prossima rosa che vorrà allenare: rispetto alla campagna acquisti di un anno fa, ci saranno certamente meno nomi eclatanti, ma più profili che hanno già vinto o ben conoscono tutte le sfaccettature del difficile campionato di Serie D. Com’è noto da tempo, saranno solo quattro i giocatori confermati rispetto all’ultima stagione e rispondono ai nomi di  Ivan Merli Sala, l’unica fin qui ufficializzata, Gianluca Draghetti, Marco Moleri e Davide Caraffa. Al loro fianco ci saranno i nove nuovi arrivati  Andrea MalgratiRiccardo CapognaJordan PedrocchiTommaso LellaIlario GuadagninGabriel CornaNicola Segato, Fabrizio CarboniGuillermo Pèrez.

Calciomercato bluceleste: le prossime mosse

All’interno della rosa bluceleste verranno inseriti ancora due esterni “over”, poi i riflettori passeranno esclusivamente sui restanti “giovani di serie”, gli elementi che spesso fanno da bilanciere e decidono le sorti delle partite. «Inseriremo ancora due giocatori esperti là davanti, poi stringeremo il discorso per quanto riguarda gli “under”», spiega mister Gaburro: la squadra sarà formata, quindi, da undici “vecchi” da tredici elementi nati dal 1998 in gù. Il regolamento, lo ricordiamo, impone di schierare e mantenere in campo, salvo espulsioni, un ’98, due ’99 e un ’00: «Sto decidendo se prendere un altro portiere del ’99 o se affiancare un 2000 a Guadagnin per avere più elasticità – prosegue Gaburro. A centrocampo e in attacco voglio, invece, elementi delle due fasce più “vecchie”», che possano affiancare i già presenti e rodati Marco Moleri e Davide Caraffa, entrambi nati nel 1998.

Di certo c’è che i discorsi sugli atleti più giovani saranno abbastanza secretati sino al primo luglio (ed è per questo che sui nomi vige un certo abbottonamento), quando diverrà possibile metterli sotto contratto: la volontà dell’allenatore veronese è, comunque, quella di averli a disposizione in tutte le zone del campo. Tra i nomi “caldi” per l’attacco c’è sempre quello di Junior Messias, 27enne che Gaburro ha già allenato a Gozzano (23 presenze e 5 gol da gennaio in avanti) ed è nel novero degli elementi per cui c’è interesse certificato. Il prossimo 22 luglio, giorno dell’inizio del ritiro di Carenno, la rosa dovrebbe avere tutti i petali innestati sul proprio gambo.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio