Seguici

Calcio

Coppa Italia, il Lecco protesta: «Disappunto per il sorteggio, criteri non erano noti»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura < 1 minuto

E’ stato accolto con stupore il verdetto del sorteggio effettuato dalla Lega Nazionale Dilettanti in merito alla prossima Coppa Italia di Serie D.

I blucelesti si vedranno costretti ad affrontare una gara ufficiale in più, anticipando di una settimana la tabella di marcia che avrebbe dovuto condurre la squadra di mister Gaburro all’esordio del 26 agosto. A differenza di quanto originariamente previsto, il Lecco dovrà affrontare il Sondrio allo stadio “Castellina” domenica 19 ed, eventualmente, fronteggiare la settimana seguente la Virtus Bergamo.

La reazione è stata affidata a un comunicato ufficiale, diramato attraverso il sito ufficiale: «La società Calcio Lecco 1912 S.r.l., preso atto del Comunicato Ufficiale della Serie D numero 1 del 11/08/2018 riguardante il regolamento della Coppa Italia, con grande rammarico accetta la decisione degli Organi Federali, ma esprime disappunto per essere venuta a conoscenza solamente in data odierna del cambiamento dei criteri adottati. Questa decisione, infatti, va a penalizzare la preparazione e il lavoro fino a qui programmati per la preparazione alla stagione sportiva».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio