Seguici

Rugby

Damiani: «Quando giochiamo veloci e palla in mano facciamo bene»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Una prestazione nel complesso convincente. Sebastian Damiani è molto soddisfatto della prova del suo Rugby Lecco nel Memorial Bossini Tentorio svoltosi sabato al Bione

I blucelesti si sono piazzati secondi alle spalle del forte Brescia, formazione di Serie A, e hanno fatto intravedere un ottimo potenziale, battendo Bergamo 12-7 e sommergendo di mete (cinque) il Franciacorta. Il tutto in match di soli 35′.

«A livello agonistico abbiamo assistito a un quadrangolare molto valido e probante – spiega Damiani – Anche le altre squadre avevano necessità di provare in vista dei loro campionati. La ruggine c’è, ma c’è anche la voglia di verificare a che punto siamo».

Le cose belle, il Lecco, le ha fatte vedere contro le formazioni più forti. «Contro Bergamo avevo chiesto ai ragazzi di concentrarsi sulla fase difensiva e approfittare degli errori degli avversari, ed è quel che abbiamo fatto bene. Contro Brescia siamo riusciti a contenere la loro mischia pesante, mettendoli in difficoltà con il nostro gioco veloce. Lo stesso è accaduto con il Franciacorta, natualmente tenendo più la palla, e sono arrivate cinque mete».

L’aspetto più positivo del torneo è proprio questo: quando il Lecco può fare il proprio gioco in velocità, sa essere letale. «Sono soddisfatto dell’approccio dei ragazzi – conclude Damiani – Naturalmente manca ancora qualcosa, non dobbiamo fermarci qui». Sabato (alle 18) altro test a Varese, domenica 30 settembre triangolare al Bione con Ivrea e Monza.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby