Seguici

Pallamano

Il Molteno si riscatta: battuto Oderzo, vetta di A2 agganciata

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Gli oronero cancellano l’unica sconfitta subita finora in campionato e raggiungono quota 6 punti, con una partita in più. Ora riposo e sosta

Riscatto per la Pallamano Molteno. Gli oronero, impegnati nel campionato di Serie A2, hanno battuto Oderzo 36-27 cancellando così il ricordo del ko subito sette giorni prima per mano del Cassano Magnago.

Un incontro mai veramente in discussione, nonostante la difesa aggressiva degli uomini di coach Milivoje Brakocevic, figura di spicco dell’handball italiano. I brianzoli sono stati trascinati dal capitano Alexis Marzocchini ed Esteban Alonso, capaci di riscattarsi a livello personale e siglare in tutto 13 reti.

In evidenza anche Gioele Mella, Andrea Brambilla ed Edoardo Dell’Orto (4 reti a testa), quest’ultimo fresco di rientro da un fastidioso infortunio.

Il punteggio finale, 36-27, evidenzia la prova maiuscola degli oronero sotto il profilo agonistico e caratteriale, con qualche campanello d’allarme da non sottovalutare per quanto concerne l’applicazione difensiva. Tutti aspetti su cui coach Alfredo Rodriguez avrà modo di lavorare sfruttando prima il turno di riposo e poi la pausa per la Nazionale.

Il bilancio delle prime quattro giornate di campionato per il Molteno indica uno score di tre vittorie (Brixen, Mezzocorona, Oderzo) e una sconfitta, contro il Cassano. I brianzoli vantano il migliore attacco del Girone A di Serie A2 con 111 reti all’attivo, le stesse segnate dall’Oderzo. La vetta di A2 è temporaneamente agganciata anche se con un match in più rispetto a Medalp Tirol, Eppan e Cassano Magnago.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Pallamano