Seguici

Calcio

Calcio Lecco, numeri da record: è la miglior partenza dal secondo Dopoguerra

Il salto sotto la Curva Nord dopo la vittoria contro la Folgore Caratese: una scena molto nota, quest'anno
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Il Lecco scende a Savona per la prova del fuoco, gioca contro una squadra che lo segue in classifica a soli due punti di distanza con 14 punti grazie a quattro vittorie (tre delle quali esterne) e a due pareggi.

La partenza dei blucelesti è una delle migliori in assoluto nella storia della società. Il Lecco non ha mai iniziato con 6 vittorie iniziali consecutive, al massimo è arrivato a cinque nella stagione 1942/43. Altre volte invece era imbattuta dopo sei partite disputate con all’attivo cinque successi ed un pareggio.

La prima volta risale alla stagione 1923/24 disputata in Terza divisione Lombarda, questi i risultati delle prime sei giornate: Lecco-Savoia 3-1, Lecco-Tintoria Comense 4-2, Lecco-Forti E Liberi 7-1, Lecco SC Italia 3-0, Labor Seregno-Lecco 1-1 e Savoia Comense-Lecco 0-3. Alla settima giornata arrivò un’altra vittoria e alla fine della stagione i blucelesti riuscirono a salire in Seconda Divisione dopo lo spareggio con l’Ausonia.

La storia si ripete in serie C nel 1937/38 con una partenza bruciante, dopo il 3-3 in trasferta all’esordio contro l’Alfa Romeo, arrivano cinque vittorie di fila contro Legnano (2-1), Siai Marchetti (3-0), Crema (2-0), Parma (2-0) e Falck (1-0). Anche in questo caso al settimo turno ci fu la vittoria numero sei, altro 1-0 al Monza. Il comportamento in seguito fu altalenante e il Lecco chiuse la stagione al sesto posto a pari merito con il Legnano a 8 punti dalle capolista Fanfulla e Piacenza.

E andiamo alla già nota stagione 1942-43 ancora in serie C. Si inizia con cinque vittorie di fila contro Monza (3-1), Pro Lissone e Meda (stesso 2-0), Caratese (4-1) e Cantù (3-2). È la Falck di Sesto San Giovanni a rallentare la nostra corsa imponendo il 2-2 a casa propria. Il momento d’oro continua però dopo sette giorni, in riva al Lario il Gerli Cusano viene sconfitto con il punteggio di 3-0. Il Lecco domina il girone e viene ammesso al girone finale dove si piazza al quarto posto dopo la retrocessione del Parma all’ultimo posto per provati atti di corruzione proprio nella gara di Lecco.

Dopo dieci anni il Lecco si ripete in IV serie inanellando cinque vittorie ed una pari nelle prime sei giornate. Pareggia alla quarta giornata ospitando il Trento e vince nell’ordine contro Olimpia Caravaggio (2-1), Carpi (1-0), Luciano Manara (1-0), Vimercatese (3-1) e Crema (3-0). Alla settima giornata non va oltre lo 0-0 in casa del Marzotto Manerbio ma a alla fine della regular season conquista il primo posto che permette la disputa degli spareggi per la promozione, perde con la Carrarese per 3-0 e vince 2-0 con il Pordenone e sale in serie C in compagnia dei toscani.

È quindi la quinta volta che il Lecco che si trova in questa situazione, un inedito per il secondo dopo guerra, per ora può solo eguagliare le prestazioni del 1923/24, 1937/38 e 1942/43. Poi si vedrà.

Lanfredo Birelli

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio