Seguici

Basket

Lecco, sconfitta choc nel finale dopo la grande rimonta

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

La terza sconfitta consecutiva matura a Ozzano a trenta secondi dalla fine, su palla persa, subendo in campo aperto il canestro decisivo. Una sorta di maledizione

La squadra bluceleste vive la straordinaria serata al tiro di tre suoi elementi, ma non basta per piazzare finalmente il primo acuto stagionale lontano dal Bione. Coach Paternoster, alla vigilia, chiedeva concentrazione e intensità per tutti i quaranta minuti, evitando così il calo finale patito – e risultato fatale – nelle ultime due trasferte. La partenza è buona, in un match che da subito lascia intendere una sceneggiatura da “corri e tira“: 22-21 al primo quarto, con Ozzano lesto a scappare nel secondo e prendere un buon margine (51-44).

Il Lecco però indossa la maschera da guerriero, fa suo il diktat del coach e disputa un terzo periodo clamoroso, con 31 punti a referto che valgono il sorpasso e un vantaggio da gestire di +6 (69-75). Nel quarto periodo Ozzano tenta il tutto per tutto, i blucelesti faticano a trovare il canestro con la facilità dei 30 minuti precedenti ma danno fondo a tutto ciò che resta nel serbatoio.

A un minuto dalla sirena una palla persa concede a Dordei la schiacciata del sorpasso; lo stesso lungo trenta secondi più tardi stoppa Caceres e salva il risultato, poi ritoccato dal libero di Folli per il 91-89 finale che vale la clamorosa vittoria al fotofinish di Ozzano.

Nel Lecco non bastano i 24 punti con 8 rimbalzi di Cacace, i 22 punti di Teghini e i 20 di Brunetti, il 51% da due e il 41% da tre. Una giocata, un dettaglio, marca purtroppo la differenza.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket