Seguici

Video

Picco Lecco, non va tutto bene. Righetti: «Problemi strutturali in città, abbiamo dovuto sospendere l’attività giovanile»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Le scintillanti prestazioni della Prima Squadra non cancellano un problema annoso, denunciato per bocca del presidente Dario Righetti.

I problemi strutturali affliggono la Picco Lecco e varie altre realtà sportive cittadine, spesso costrette a fare i salti mortali per riuscire a incastrare tutte le (tante) squadre nel corso del lungo calendario-tipo settimanale. In ultimo, ci si è messa anche l’ondata di maltempo ad amplificare il problema: nel fine settimana appena andato in archivio, caso più ecltatante, è stata rinviata la partita del Lecco Basket Woman a essere rinviata a causa della pioggia filtrata al palazzetto del “Bione”

E il problema, chiaramente, colpisce anche la principale società pallavolistica della città, che in queste settimane ha dovuto incassare anche la chiusura della palestra dell’Istituto “Bertacchi” a causa della sospesa agibilità: «La Picco sta andando bene, perchè gli staff, che ringrazio, stanno dando l’anima. Mi auguro, però, che a livello lecchese ci sia del supporto nei nostri confronti, perchè sul parquet del “Bione” ci sono dei problemi causati dalla pioggia, mentre al “Bertacchi”, che utilizziamo da 45 anni, non abbiamo più la disponibilità della struttura. La palestra è chiusa, siamo stati costretti a sospendere l’attività del minivolley e la giovanile. Non sono un tecnico e non so i motivi, ma confido in un’aiuto del nuovo assessore Roberto Nigriello, che in termini di disponibilità non è secondo a nessuno. In tempi brevi contiamo di avere quantomeno un espediente per poter utilizzare la struttura, tra le poche utilizzabili per via dell’altezza»

Anche (se non soprattutto) la Provincia è coinvolta nella vicenda del “Bertacchi”:  «Siamo disponibili a incontrare Nigriello e l’istituzione provinciale per riacquisire la disponibilità della palestra. In Italia ci sono problemi ben più gravi a causa del maltempo, ma abbiamo bisogno di quelle strutture. I nostri tecnici dicono che il problema non è così grave, di conseguenza contiamo di avere una soluzione in mano in tempi brevi per far ripartire l’attività», conclude Righetti, come di consueto posato anche nella denuncia di un problema che deve essere di prioritaria importanza.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Video