Seguici

Rugby

Damiani deluso dal ko: «Dobbiamo cambiare mentalità»

Sebastian Damiani parla alla squadra al termine del match con Bergamo
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

L’allenatore del Lecco imputa ai suoi l’approccio sbagliato al match con Bergamo. Ora la sosta, poi il Capoterra. «Serve concentrazione contro tutte»

La differenza tra un risultato positivo e uno negativo, nel rugby, è questione di dettagli. E spesso la perfezione va ricercata non tanto nelle tecnica o nelle gambe, quanto piuttosto nella testa. Nella mentalità.

Ne è convito Sebastian Damiani, allenatore del Rugby Lecco, dopo la sconfitta 22-26 (e non 22-25 come erroneamente riportato dal sito della Fir) al Bione contro il Bergamo.

«Sono convinto che i ragazzi abbiano avuto un approccio sbagliato alla partita – spiega – Gliel’ho detto martedì alla ripresa degli allenamenti, hanno sottovalutato l’impegno e nel momento di chiuderla non l’hanno fatto. Quando perdi la necessaria concentrazione, tutto si fa in salita».

Il Rugby Lecco scivola in casa contro Bergamo

Merito anche di un Bergamo profondamente diverso da quello dello scorso anno. «Sono stati bravi a crederci, sono stati più “affamati” di noi – prosegue Damiani – Noi ci siamo rivelati vulnerabili in difesa, mentre ogni volta che abbiamo attaccato siamo riusciti a fare punti». Non tutto è dunque negativo, nella prestazione bluceleste di domenica, compreso il punto di bonus.

Il campionato di Serie B si ferma per la pausa, ma a inizio dicembre il Lecco sarà atteso dalla tradizionalmente ostica trasferta di Capoterra. «Dalla prossima sfida voglio vedere in campo un atteggiamento diverso – auspica il tecnico – che sia uguale contro qualsiasi avversario, sia Bergamo o Piacenza, altrimenti possiamo commettere altri passi falsi. Capoterra è un avversario difficilissimo, ma è anche l’occasione giusta per dimostrare il cambio di mentalità».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby