Seguici

Basket

Dopo il derby: Paternoster e Meneguzzo, questione di “lunghi”

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Le parole degli allenatori di Basket Lecco e Np Olginate dopo il match di sabato sera al PalaRavasio

Umori opposti sulle panchine di Gimar Basket Lecco e Np Olginate dopo il derby che ha visto prevalere i blucelesti. «Siamo riusciti ad attuare il piano partita dal primo minuto alla fine – spiega coach Antonio Paternoster – Siamo stati bravi a impedire a Olginate di giocare come voleva in attacco. Molte volte, nel terzo e quarto periodo, loro hanno cercato troppe soluzioni individuali e ci hanno agevolato. Avevamo sensazioni negative che ci trascinavamo dalle ultime trasferte, per cui per una certa fase della partita abbiamo tirato malissimo, poi abbiamo alzato le percentuali e siamo rimasti concentrati per 40 minuti».

Paternoster ha speso parole di elogio per i suoi lunghi, Caceres e Brunetti, per quanto fatto soprattutto nella seconda metà di partita. Coach Meneguzzo invece i lunghi li vorrebbe, «ma in questo momento non abbiamo gioco interno. Ai miei ragazzi dico che sono stati super, nelle condizioni fisiche in cui siamo hanno tenuto botta a una super squadra, completa, che può colpirti in qualsiasi momento. Siamo rimasti attaccati alla partita fino al terzo quarto, poi le energie sono venute meno. A causa della carenza nei lunghi dobbiamo mascherare qualcosa ma poi l’esperienza di Lecco ci ha messo in difficoltà».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket