Seguici

Volley

Picco Lecco, provaci ancora: con Don Colleoni una sfida tra squadre ferite

Arianna Lancini a muro: con Trescore sfida tra leonesse ferite
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Si torna al “Bione”, si parla sempre di big match in casa AcciaiTubi Picco Lecco.

La squadra di coach Gianfranco Milano, dopo la giusta sconfitta rimediata sul campo della capolista Futura Volley Giovani, ci riprova e attende la sfida ad alta quota contro Don Colleoni, squadra bergamasca nettamente battuta (0-3), sei giorni fa, da Florens Re. Il palazzetto del centro sportivo comunale (ore 21, diretta sulla nostra pagina Facebookvedrà affrontarsi due squadre ferite, distanziate in classifica da due soli punti di distanza (20 a 18 in favore delle biancorosse).

I numeri dicono Picco

Classifica e dati alla mano, la squadra di Milano risulta partire avvantaggiata: oltre al numero di punti fatti, le biancorosse vantano anche una difesa più ferrea (524 punti concessi, miglior dato del girone, contro 587) e un quoziente set favorevole (3 contro 2,11), mentre è lievemente in favore delle bergamasche il fattore attacco (652 a 646). Sarà soprattutto interessante capire come la Picco avrà lavorato sugli errori commessi a Busto Arsizio, quando furono soprattutto le negative percentuali nella ricezione perfetta a impedire le giocate di Stomeo&Co.

Le bocche da fuoco bergamasche

Angela Gabbiadini, 26 anni, è la giocatrice più rappresentativa delle bergamasche: la schiacciatrice classe 1992, prodotta del settore giovanile della Foppapedretti Volley Bergamo, ha nel palmares una Supercoppa Italiana e una recente promozione in Serie A1 conquistata con la Millenium Brescia. Da tenere in grande considerazione anche Michela Gallizioli, centrale con grande esperienza in categoria e alla sesta stagione con la Don Colleoni, e Chiara Pinto, 21enne schiacciatrice uscita dal vivaio della Foppapedretti e alla terza stagione con la maglia delle bergamasche. Sfida aperta e interessante, quindi, con le varie Santini, Martinelli, Lancini, Civitico e Badini; occhio anche a Giorgia Sironi, il cui minutaggio sta lievitando di pari passo con il crescere della sua forma fisica: operata alla spalla a febbraio, sarà sicuramente un’arma in più.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley