Seguici

Calcio

Sala Stampa | Gaburro: «Ragazzi, siete straordinari». Maiolo: «Campioni d’inverno? Non è inutile»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Il Lecco rimonta il Ligorna e guadagna il titolo di campione d’inverno.

Non male, per una squadra che a cinque minuti dalla fine stava incappando nella seconda sconfitta consecutiva, che sarebbe stata una mazzata pesante su un gruppo che si sta stringendo forte per far fronte alle tante assenze. La scelta della dirigenza, al termine della gara, è quella di dare un turno di “riposo” ai giocatori, che non sono stati mandati di fronte alle telecamere: parola, quindi, solo a mister Marco Gaburro e al Direttore Generale Angelo Maiolo, che hanno plaudito il gruppo, capace di rimanere a galla nonostante tutti i fattori fossero contrari, fino al preziosissimo punto conquistato.

«Faccio i complimenti ai ragazzi, perchè anche sul 2-0 non hanno mollato, mettendoci cuore e anima – plaude il DG Maiolo ai microfoni di LCN -. C’è da non rimproverare questa squadra, come invece ho sentito in giro, perchè gli infortunati erano veramente tanti. Il titolo di campione d’inverno non conta così poco, spesso lo conquista la stessa squadra che poi arriva prima a fine stagione. Non si poteva fare di più, Capogna ha giocato rotto e Napoli non era in buone condizioni. Mercato? Prima di tutto voglio ringraziare Tommaso Lella per quanto ha fatto, ma il calcio è fatto così. Detto ciò, Napoli e Dragoni sono due ottimi giocatori, che stanno entrando in forma e hanno qualità».

Sulla falsariga anche il commento tecnico: «I ragazzi sono stati straordinari e hanno avuto un cuore grandissimo – spiega mister Gaburro -, anche grazie a un pubblico che ci ha tenuto su. Il campionato non si può vincere a gennaio, va capito. Siamo stati bravi a stare lì con la testa, questo è un grande punto. Loro ci sono stati superiori in pressing e gamba, ma era importante mantenere il +5 e ce l’abbiamo fatta. Belladonna? Dovevamo fare di più per tutelare questa situazione, ma abbiamo esposto lui e la difesa a cose che generalmente non concediamo. Lui sta lavorando bene, ma abbiamo subito anche per colpe non sue. Capogna è stato grandissimo, ha fatto un gol straordinario, mentre Napoli è arrivato solo sabato, ma con la testa giusta. Nel finale ha caricato tutti gli altri, sarà sicuramente molto utile».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio