Seguici

Basket

Teghini: «Faenza è forte ma sappiamo di potercela giocare»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Il Basket Lecco si prepara ad affrontare l’ultimo impegno dell’anno solare, domenica (h 18) in casa contro la Rekico Faenza capolista del Girone B di Serie B.

Un incontro molto complicato per Michael Teghini e compagni, decisi a riscattare la sconfitta amara patita nei secondi finali a Vicenza che ha interrotto la striscia di cinque successi consecutivi. Missione difficile, vista la forza dei romagnoli, ma è d’obbligo provarci per restare incollati al treno-play-off che si sta allungando (al momento il Lecco sarebbe fuori ma in due punti ci sono ben nove squadre).

Il play bluceleste, come accade in campo, è lucido nell’analizzare il momento della squadra. «A Vicenza siamo stati avanti 38 minuti, anche in doppia cifra, poi abbiamo subito una difesa match-up che ti fa giocare male, loro hanno trovato punti da fuori e l’ultimo possesso è andato male. Siamo tornati in palestra a Santo Stefano vogliosi di rifarci. Con Faenza sarà durissima ma siamo consapevoli che Vicenza non ci ha messo sotto, e a parte Cesena che è stata una situazione particolare perché venivamo da parecchie partite giocate, nessuno ci è riuscito».

«Romagnoli con un super attacco, ma in difesa concedono»

Faenza, con i suoi 77.6 punti di media segnati a incontro, è una squadra difficile da arginare, ma le caratteristiche in fondo sono simili a quelle blucelesti. «Conosco bene coach Massimo Friso perché l’ho avuto a Barcellona, è molto preparato – spiega Teghini – Loro sono atipici in quanto molto “piccoli” ma hanno tre esterni che possono fare canestro in qualsiasi modo. Certo, grazie a questo attacco nascondono le lacune difensive. Noi dovremo essere bravi ad attaccare con gli esterni e andare in transizione. Sono convinto che anche contro Faenza saremo in grado di giocarcela sino alla fine».

Teghini in stagione è uno dei punti fermi del Lecco di Antonio Paternoster. Ma quanto è contento il diretto interessato? «Sono molto soddisfatto, l’inizio è stato ottimo poi sono andato un po’ in calando – ammette con apprezzabile autocritica – Forse le difese si sono adattate ma devo migliorare nei finali di partita perché molte volte l’ultimo possesso spetta a me. Davanti a tutto, però, c’è il risultato della squadra».

Nel quadro della 14^ giornata spicca anche lo scontro salvezza tra Reggio Emilia e la Np Olginate di coach Massimo Meneguzzo.

Il programma della 14^ giornata nel Girone B di Serie B
Juvi Cremona 1952 Ferraroni-Lissone Interni Bernareggio
Sinermatic Ozzano-Amadori Tigers Cesena
Orva Lugo-Rimadesio Desio
Super Flavor Milano-Tramarossa Vicenza
Gimar Basket Lecco-Rekico Faenza
Antenore Energia Virtus Padova-Agribertocchi Orzinuovi
Pallacanestro Crema-Rucker Sanve San Vendemiano
Bmr Basket 2000 Reggio Emilia-Gordon Nuova Pall. Olginate

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket