Seguici

Basket

Un grande Basket Lecco spaventa fino all’ultimo la capolista Faenza

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Al Bione tre storie in una: avvio super dei blucelesti, calo nel terzo quarto e rimonta terminata al -2. I romagnoli vincono 73-75. La fotogallery

Coach Antonio Paternoster parte con Teghini-Di Prampero-Cacace-Rattalino-Brunetti, quintetto che vedrà chiudere a fine gara tutti in doppia cifraInizio scoppiettante dei blucelesti che riescono a correre in campo aperto e a far male ai faentini, con un Cacace scatenato. Il parziale di 12-2 è terrificante e testimonia la grande determinazione dei lecchesi di fronte alla capolista. Gli ospiti continuano a muovere bene la palla sul perimetro ma senza trovare il canestro come loro solito. Venucci, top scorer della passata stagione, riporta i suoi sul 15-11. Cacace però è immarcabile e Rattalino presente sotto canestro: 26-16 a fine primo quarto.

Faenza reagisce a inizio secondo periodo, come prevedibile, approfittando di un paio di possessi mal gestiti da Lecco: la tripla di Casagrande vale il -5 dei romagnoli. Brunetti e Molteni tengono gli ospiti a debita distanza. A fine quarto Faenza tenta nuovamente di accorciare, ma è sempre Cacace, dalla lunetta, a ricacciarla dietro. Qualche scelta meno lucida per i lecchesi rispetto a inizio gara, all’intervallo è 39-33.

La gallery fotografica del match

Apre il secondo tempo la tripla di Venucci, replica Chiappelli per il – 1. Lecco soffre il pick’n’roll ospite. Un tiro da tre impossibile di Venucci e poi due punti di Petrucci valgono il sorpasso (46-47). La partita si fa intensa e Faenza prende fiducia. Sempre Venucci da distanza siderale e l’ex Fumagalli in transizione siglano il +6 ospite. Lecco patisce la difesa dei romagnoli ed è costretto a forzare le soluzioni. Il vantaggio di Faenza arriva anche al +10, a fine periodo è 51-60.

Ultimo periodo di fuoco

L’inerzia non sembra cambiare nel quarto periodo, Faenza martella da fuori e vola sul 55-68 al 32′. Un ottimo Teghini tiene aperta la fiammella ma il fatturato offensivo non è ancora soddisfacente. Faenza, però, gioca gli ultimi sei minuti con una strana sufficienza, e Lecco ne approfitta per rientrare sul 64-68 a tre dalla sirena, col morale ritrovato. Di Prampero mette una tripla ben spaziata che dimostra le improvvise lacune difensive di Faenza. I padroni di casa risalgono fino al -3 con sessanta secondi sul cronometro.

Marinello dalla lunetta ed è 73-74, Venucci invece fa uno su due a dieci secondi dal termine. Timeout per gestire l’ultimo possesso, Faenza è brava a non concedere il tiro da fuori, Marinello forza ma la conclusione si stampa sul ferro. Finale amaro per i blucelesti, 73-75, ma al termine di una grande prestazione. L’anno solare per il Lecco si chiude così in perfetta parità, 7 vittorie e 7 sconfitte.

 

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket