Seguici

Basket

Assurdo a Reggio Emilia: gli arbitri decimano la Np Olginate, ridotta in due. E la partita finisce

Edoardo Caversazio (Foto MorAle e PHOTOLR)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Record di espulsioni dopo un parapiglia: quattro giocatori e l’intera panchina. Soltanto due, invece, tra i padroni di casa. Dopo il quinto fallo di Bartoli, il match viene interrotto e omologato sul 67-53

Ci sono partite assurde, che restano scolpite nella memoria collettiva. Poi c’è Reggio Emilia-Np Olginate. Il match valido per la 14^ giornata di andata in Serie B, giocatasi domenica sera in terra emiliana, ha stabilito una sorta di record. Espulsa quasi tutta la squadra olginatese, ritrovatasi  alla fine con un solo giocatore e impossibilitata a terminare l’incontro, che per regolamento è stato omologato sul 67-53 per i padroni di casa.

L’episodio che ha scatenato il putiferio è stato un blocco duro di Gatto su Marinò non ravvisato dagli arbitri, seguito da un secondo fallo non segnalato dello stesso Gatto su De Bettin. Nel prosieguo dell’azione, sotto canestro, sono scattate le scintille fra Gatto e Caversazio che hanno acceso gli animi.

CaversazioMarinò, De Bettin e Tagliabue sono stati espulsi, così come la panchina olginatese “rea”, secondo gli arbitri, di essere entrata in campo; stessa sorte per il vice Ivano Perego (coach Massimo Meneguzzo era già stato a sua volta espulso nel secondo quarto).

Solamente Gatto, invece, ha dovuto abbandonare il parquet tra le file reggiane, così come Marchetti dalla panchina. Ritrovatasi con i soli Bugatti e Bartoli schierabili, alla ripresa del gioco Olginate ha scelto di far commettere il quinto fallo a Bartoli, terminando così il match.

Durissimo il dopo partita, con comunicazioni ufficiali da parte delle due società. Ora si attende il giudice sportivo per capire quali saranno gli strascichi di questa partita (fra l’altro, ulteriore beffa per Olginate, Marra è finito in ospedale per infortunio, si teme un lungo stop). Questo il commento apparso sulla pagina Facebook ufficiale della Npo:

Così ha replicato qualche minuto più tardi, con un comunicato stampa, la Bmr Reggio Emilia:

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket