Seguici

Basket

Np Olginate, cancellate la squalifica a De Bettin e le ammonizioni

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Ricorso per le squalifiche post-Reggio Emilia: la Corte sportiva d’Appello elimina le quattro giornate al play e riduce di una la sanzione a Caversazio

Il verdetto del ricorso inoltrato dalla Np Olginate a seguito delle squalifiche del giudice sportivo seguite ai fatti di Scandiano contro Reggio Emilia riequilibra in parte l’esito di quel match, con la sconfitta dopo essere rimasti in campo con un solo giocatore, e di quanto accaduto dopo, in sede di giustizia sportiva.

Accolto – in parte – il ricorso, a testimonianza delle buone ragioni addotte dalla società nell’inoltrarlo per dimostrare la propria buona condotta, messa seriamente in discussione dalla mano pesante del giudice.

La Corte sportiva d’Appello ha cancellato le ammonizioni a tutti i giocatori e i componenti dello staff tecnico, a eccezione di Marco Tagliabue coinvolto nel parapiglia in campo; ha, soprattutto, eliminato la squalifica di quattro giornate a Federico De Bettin, che suo malgrado ne ha già scontata una contro Urania, riducendo quella inflitta a Edoardo Caversazio (nota di cronaca: per rendimento tra i migliori giocatori del Girone B di Serie B) a tre giornate, di cui due ancora da scontare.

Il provvedimento potrebbe diventare ancora più equo se, come possibile, dovesse arrivare una squalifica a Tommaso Gatto, giocatore di Reggio Emilia coinvolto attivamente (le immagini lo dimostrano) nella rissa in campo e sanzionato, una settimana fa, soltanto con un’ammonizione. Sarà la Procura federale, come comunicato, a valutare il suo comportamento durante il match tra Bmr e Npo.

Va ricordato come la Npo non abbia presentato, d’accordo con il coach, ricorso per le due giornate a Massimo Meneguzzo, che dunque rimangono (salterà anche la sfida con Padova).

Il testo integrale della comunicazione

La Corte Sportiva d’Appello,

nella seduta odierna, in parziale accoglimento del reclamo, revoca il provvedimento di ammonizione inflitto all’aiuto allenatore Vitelli Piergiorgio, al preparatore fisico Castagna Angelo e agli atleti Masocco Jacopo, Marinò Matteo, Carella Mirko, Stolic Mladen, Simone Butta e Danilo Errera, tutti della società Nuova Pall. Olginate;

annulla il provvedimento di squalifica inflitto all’atleta della Nuova Pall. Olginate Federico De Bettin;
riduce il provedimento di squalifica dell’atleta Edoardo Caversazio della società Nuova Pall. Olginate a 3 gare (di cui una già scontata) (art.33, 3-2b R.G.);

conferma il provvedimento di ammonizione inflitto all’atleta Marco Tagliabue della Nuova Pall. Olginate;

trasmette gli atti per eventuali provvedimenti di competenza relativamente al comportamento tenuto dall’atleta Tommaso Gatto della BNR Reggio Emilia alla Procura Federale;
trasmette gli atti al C.I.A. per quanto di competenza.

Gli effetti concreti

Alla luce del parziale accoglimento del reclamo,  Federico De Bettin sarà regolarmente in campo nella prossima partita contro Padova col rammarico di non aver potuto giocare il precedente turno contro Urania Milano.

«In conclusione agli spiacevoli fatti avvenuti al Palaregnani di Scandiano – spiega una nota della società – la Npo è lieta di aver confermato e documentato con i fatti della propria lealtà sportiva che era stata messa in discussione ingiustamente».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket