Seguici

Scherma

A Castellanza i giovani schermidori lecchesi rispondono presente

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Si è tenuta a Castellanza la seconda prova interregionale riservata agli Under 14 e i piccoli atleti del Circolo della Scherma Lecco hanno ottenuto buoni risultati sia nella spada sia nella sciabola

Si comincia sabato, con nove atleti. Nella spada categoria Giovanissime Angelica Fumagalli, al suo esordio assoluto, ottiene un ottimo trentesimo posto con soli pochi mesi di scherma alle spalle.

Per questo riguarda la sciabola, nella categoria Maschietti undicesimo Giacomo Missaglia e 19° Paolo De Martino entrambi all’esordio in gara. Nella categoria Bambine arriva la ciliegina sulla torta e a metterla è Elide Valsecchi, che conquista la medaglia d’oro. In tutta la gara subisce soltanto 12 stoccate, una marcia inarrestabile.

Nella categoria Giovanissime un altro esordio positivo: dopo soli tre mesi di scherma Gaia Longhi si piazza settima alla sua prima gara. Nella categoria Allievi/Ragazzi accorpata 17° Lorenzo Valsecchi mentre nella categoria Ragazzi nono Michelangelo Piolini che perde l’assalto per la finale a otto.

Chiude la giornata di sabato la categoria Allieve/Ragazze accorpata dove la giovane Arianna Cantatore termina la sua gara al nono posto fermandosi ai piedi della finale a otto. Medaglia di bronzo invece per Ilaria Maugeri che sfoggia un’ottima prova complessiva.

Domenica in campo altri quattro atleti del Circolo. Nella spada categoria Maschietti Costantin Comini al suo esordio dopo solo due mesi di attività, affronta una gara interregionale, facendo intravedere una buona scherma e chiudendo 41°. Nella spada femminile categoria Ragazze/Allieve accorpate le nostre ragazze erano tre.

Alice Agostani, in pedana da solo quattro mesi, termina 65^ con 1 v e 4 s nel girone. Purtroppo Alice perde la prima di diretta contro Castiglione (Pavia) col punteggio di 9-15. Marialuisa Bicchieri è 50^. Dopo 2 v e 3 s nel girone passa la prima di diretta e perde in quella delle 64 contro Garzoglio (Giardino Milano) per 7-15.

La migliore prova è quella di Matilde Brambilla che, anche lei “novizia”, ottiene un buon 33esimo posto. Ottimo girone il suo con 4 v e 2 s che le permettono di saltare la prima di diretta. Purtroppo Matilde perde nel tabellone delle 64 contro Ciullo (Comense) per un solo punto: 14-15.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Scherma