Seguici

Basket

Np Olginate e la rinascita nel girone di ritorno: un passo da quinto posto

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Un passo da play-off. Anzi, da prime cinque del girone, alla pari di squadre molto più quotate in partenza come Cesena o Crema, meglio di Faenza e Lecco

La Np Olginate del ritorno in questo campionato di Serie B sta letteralmente sorprendendo. Fino a un certo punto, però. Perché se affidi a un progetto a un coach come Massimo Meneguzzo, sai che prima o poi il lavoro darà i suoi frutti e nel corso della stagione pagherà i “dividendi”. Il passo è da quinta in classifica, con 12 punti nelle ultime 10 giornate: meglio hanno fatto soltanto Orzinuovi, Padova, Urania Milano e Cremona.

La classifica del Girone B di Serie B

La rinascita della formazione biancoblu si deve anche agli sforzi della società, che nel momento più delicato, a dicembre, proprio quando la situazione pareva compromessa, ha innestato forze fresche nel roster. Dal mercato sono infatti giunti Gorreri, Spera e Bet, pedine fondamentali per la risalita in classifica.

Cuore Npo: due punti fondamentali

Meneguzzo si è trovato di fronte a una serie di problemi complessi: le squalifiche post-Scandiano, gli infortuni gravi di alcuni giocatori, fra tutti Marra (altro nuovo acquisto purtroppo finito troppo presto fuori gioco). Ma ha continuato a lavorare con i suoi ragazzi, consapevole che non ci sarebbe stato un domani: «dentro o fuori» ha detto all’inizio del girone di ritorno. E la sferzata ha dato l’effetto sperato: Olginate, dopo un filotto negativo, ha inanellato sei vittorie nelle ultime otto giornate, anche contro squadre di rango: Desio, Bernareggio, Vicenza, Lugo, Lecco e San Vendemiano. Nel mezzo, i ko tirati con Faenza e Orzinuovi.

Le prospettive, ora sono decisamente cambiate. La Npo è finalmente fuori dalla zona play-out, a soli due punti dai play-off. Un’inattesa zampata finale è possibile? Il calendario propone Crema (fuori casa), Cesena (in casa), Ozzano (fuori), Reggio Emilia (al PalaRavasio) e Urania (in trasferta). Le prossime due partite saranno decisive in questo senso: altre due vittorie cambierebbero decisamente lo scenario. Ma Meneguzzo è tecnico che sa stare con i piedi per terra, tentando un passo alla volta. E davanti a tutto c’è la salvezza.

La classifica del girone di ritorno
Orzinuovi 18
Padova 16
Urania Milano 14
Cremona 14
Np Olginate 12
Cesena 12
Crema 12
Faenza 10
Lecco 10
San Vendemiano 8
Bernareggio 8
Vicenza 8
Reggio Emilia 8
Ozzano 6
Lugo 6
Desio 2

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket