Seguici

Nuoto

Super Silvia Scalia agli Italiani: titolo e record nazionale nei 50 dorso, argento nei 100

La nuotatrice oggionese ha realizzato il primato italiano dei 50 dorso donne in 27″89, migliorandosi due volte nel giro di poche ore. All’oro ha aggiunto l’argento nei 100 dorso

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Straordinaria Silvia Scalia ai Campionati italiani Assoluti di Riccione. Mercoldì la nuotatrice oggionese ha realizzato il primato italiano dei 50 dorso donne in 27″89, migliorando di cinque centesimi il crono precedente che apparteneva a Carlotta Zofkova. Il tutto vincendo la finale, e dunque il titolo nazionale, poche ore dopo avere già infranto una prima volta il primato in 27″91.

Per la 23enne allenata dal tecnico federale Gianni Leoni non si tratta certo del primo alloro tricolore, ma di una consuetudine per una delle migliori interpreti italiane del dorso. Alle spalle di Silvia sono giunte Tania Quaglieri, 19enne del Team Sea Sub Modena (28″67) e Costanza Cocconcelli, 17enne dela Nc Azzura che ha fermato il cronometro in 28″91.

La prestazione di Scalia, la sesta migliore sulla distanza a livello mondiale nel 2019, è allo stesso tempo beffarda: non è sufficiente, infatti, a qualificarla ai Campionati del mondo che si disputeranno in Corea del Sud, visto che il minimo è fissato dalla federazione internazionale in 27″70.

Nel pomeriggio di oggi, venerdì, Scalia ha gareggiato anche nella finale dei 100 dorso (nella quale è entrata con il secondo tempo assoluto) conquistando la medaglia d’argento in 1’00″89 alle spalle della forte Margherita Panziera (59″77). Terza Giulia D’Innocenzo.

Nella rassegna di Riccione c’è stato spazio anche per la bella prova di Anna Pirovano, 19enne di Castello Brianza (In Sport Rane Rosse) che si è piazzata quinta in 1’08″88 nei 100 rana.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Nuoto