Seguici

Rugby

Rugby Lecco strepitoso al Bione: Capoterra sommersa di mete

I blucelesti vincono 59-10 una partita senza storia, dominata in lungo e in largo. Alippi protagonista a suon di mete, Cavallo implacabile al calcio. Esordio in Serie B per il giovane Samuele Locatelli

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Bellissima vittoria per il Rugby Lecco che continua a migliorare la propria classifica nel girone di ritorno. Al Bione è travolta l’Amatori Capoterra, confermando il trend che vuole i lecchesi vincenti in casa e sconfitti in terra sarda.

Ad andare in vantaggio sono i sardi su punizione. Prima meta di giornata per Shota (non trasformata), al 16′ è Alippi a segnare e Cavallo a trasformare per il 12-3 parziale. Terza meta con Mauri e sono passati soltanto 18 minuti, Cavallo è implacabile al calcio. Capoterra si riavvicina sbloccandosi a livello di mete, ma al 38′ e al 40′ sempre Alippi porta l’ovale al di là della linea di fondo (Cavallo si conferma “cecchino”) e il Lecco è 33-10 all’intervallo.

La partenza nella ripresa è sempre col piede sull’acceleratore: Sala va in meta, poi arriva anche quella tecnica. Le trasformazioni sono puntuali. Sul 40-10, a risultato (e punto di bonus) ormai acquisito arriva l’esordio in Serie B di Samuele Locatelli, diciottenne già nel giro delle Nazionali giovanili. Nel finale c’è spazio ancora per due mete blucelesti, una sola trasformata, per un pirotecnico e meritato 59-10.

Il successo consente ai blucelesti di continuare a inseguire il sesto posto, avendo una partita da recuperare col Varese e ormai soltanto un punto di distacco dallo stesso Capoterra.

L’ultima meta di giornata

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Rugby