Seguici

Basket

Basket Lecco, l’appello di Tallarita: «Il territorio ci aiuti o rinunceremo alla Serie B»

«L’attuale situazione economica non è in linea con le spese necessarie per affrontare un’altra stagione. Siamo alla ricerca di uno o più sponsor in grado di permetterci di andare avanti, altrimenti cederemo il diritto sportivo per la categoria»

Il presidente del Basket Lecco Antonio Tallarita
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

«Se qualcuno non ci darà una mano a livello economico, saremo costretti a cedere il diritto di serie B del Basket Lecco». Per chi segue da anni le vicende della squadra cittadina, uno sfogo simile non rappresenta una novità assoluta. Questa volta, però, la situazione è diversa. Chi conosce il presidente Antonio Tallarita sa che l’umore, al termine di una stagione tribolatissima per la squadra bluceleste in Serie B, era molto basso, avendo visto sfumare le ambizioni della scorsa estate nonostante i tanti sforzi, anche economici, profusi.

Alla delusione si unisce ora un appello chiaro, molto concreto, alle realtà imprenditoriali del territorio, affinché possano aiutare la proprietà (e la Gimar, principale sponsor) a portare avanti il progetto Basket Lecco in un campionato nazionale impegnativo e prestigioso come la Serie B.

Il presidente: «Tante società interessate»

«A distanza di un mese dalla fine del campionato è giunto come ogni anno il momento delle riflessioni – sono le dichiarazioni di Tallarita – La nostra attuale situazione economica non è in linea con le spese necessarie per affrontare un’altra stagione di Serie B, pertanto siamo alla ricerca di uno o più sponsor in grado di permetterci di andare avanti. In caso contrario saremo nostro malgrado costretti a sondare il mercato per un’eventuale cessione del diritto sportivo, tenendo conto dell’interesse di tante società sportive ad acquisire il titolo. In questo caso il Basket Lecco continuerà l’attività puntando sul settore giovanile e sul Minibasket. In tutti questi anni infatti abbiamo già dimostrato ampiamente come i giovani siano importanti per la nostra società. Mi auguro, comunque, che questa volta il territorio lecchese risponda all’appello mettendo a disposizione risorse e idee necessarie per mantenere a Lecco il terzo campionato nazionale».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket