Seguici

Calcio a 5

Uno dei protagonisti della promozione in A2 lascia: i Saints salutano Bertino

La decisione per impegni professionali. In due stagioni, il pivot dei brianzoli ha disputato tutte e 54 le gare giocate dai “Santi”, con un fatturato di 34 reti e 30 assist

Pietro Bertino lascia i Saints
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Pietro Bertino lascia i Saints Pagnano. Uno dei protagonisti della promozione in Serie A2 dei brianzoli non potrà seguire i compagni nella nuova avventura, a causa di impegni di lavoro che non si conciliano con le necessità imposte dalla categoria.

Bertino, pivot, vanta un record particolare con la maglia dei Santi: dall’ottobre 2017, cioè da quando l’ha vestita (dopo una lunga militanza nel Bergamo Calcio a 5), è l’unico giocatore avere disputato tutte le partite ufficiali, 54 presenze in 54 gare nell’arco di due stagioni, 29 nel 17-18, 25 nel 18-19. Il suo apporto è stato sempre fondamentale, tanto da sommare 38 reti e 30 assist.

Meravigliosa promozione in Serie A2 per i Saints Pagnano

«L’annata appena finita rimarrà sicuramente nei ricordi di tutti noi perché è stata una grande cavalcata – ha commentato Bertino sulla pagina Facebook dei Saints – Quando due anni fa, in questo periodo, incontrai per la prima volta lo staff dirigenziale dei Saints, sbocciò subito un bel feeling; si era parlato di un progetto per salire, ma sinceramente non immaginavamo tutto questo. Anche se ovviamente c’è stata qualche delusione ricorderò questo biennio con grande gioia; ci siamo divertiti e in più sono arrivate vittorie, festeggiamenti e tanti gol che chiaramente non è mai scontato. Ora che arriva il bello purtroppo non riesco più a garantire la disponibilità per vivere l’impegno come dovrebbe essere vissuto, ma sono sicuro che tutti i miei compagni daranno il massimo per raggiungere l’obiettivo della prossima stagione e i nuovi innesti che arriveranno avranno la fortuna di trovare un ambiente motivato e positivo che gli permetterà di rendere al massimo. Ringrazio la società, lo staff e tutti i miei compagni per le emozioni vissute insieme e non vedo l’ora di vederli calcare i parquet della A2 perché, anche se non sarò più in campo, rimarrò sempre un Santo».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5