Seguici

Volley

Picco Lecco, coach Milano: «Riparto da qui. Squadra? Dobbiamo fare scelte ragionate»

L’esperto coach pugliese e la società biancorossa si sono legati per altri due anni: «Il nostro è un percorso con la possibilità di crescita sotto ogni aspetto»

Gianfranco Milano sarà ancora alla guida della Picco Lecco
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

La Picco Lecco riparte da coach Milano. Gianfranco Milano riparte dall’AcciaiTubi Pallavolo Alberto Picco Lecco. Scelta reciproca, scelta biennale, suggellata nelle ultime settimane: impossibile non essere soddisfatti di quanto mostrato nelle ultime stagioni sul parquet del “Bione” e in giro per l’Italia, tra la promozione in Serie B1 e la finale play-off sfiorata con una rosa rimasta con pochissimi petali.

Milano ha le idee chiare per quelli che saranno i prossimi 24 mesi: «Il nostro è un percorso con la possibilità di crescita e miglioramento sotto tanto aspetti: da quello organizzativo al Giovanile, all’interno di un percorso con visione a 360º per quanto riguarda la Picco stessa».

Stante le partenze di Sironi, Badini, Civitico, Garzonio e gli addii, almeno a livelli così elevati, di Stomeo, Santini e capitan Ferrario, a oggi quella biancorossa è una squadra da riformare dalle fondamenta: «Le tre “anziane” hanno smesso di calcare questo palcoscenico per scelte di vita, anche se spero solo temporaneamente, di conseguenza le ringrazio per quello che hanno fatto durante l’annata, dopo aver inanellato grandissimi risultati durante la carriera. Mi auguro che la loro sia solo una parentesi e che possano ritornare alla pallavolo, ci mancheranno al pari delle altre che hanno cambiato casacca per vari motivi. Sicuramente il nostro campionato ha messo tanti elementi sotto i riflettori ed è giusto che vengano coinvolte in altre situazioni. Non ci sono tradimenti o voltafaccia, ognuno ha dato il massimo finchè ha difeso la causa della Picco: con loro, come mi piace sempre dire, ci troveremo di fronte con una rete di mezzo».

E’ chiaro che la chiave più importante sarà quella legata all’asse libero-palleggio: «Il posto 4 è ancora da trovare – aggiunge Milano -, inoltre dobbiamo ricercare un altro opposto e tutto il reparto dei centrali. Il nostro obiettivo è quello di trovare giocatrici contente di entrare nella famiglia Picco. Il palleggio, vero, è il nodo principale, ma ci serve una figura adatta a quel ruolo per caratteristiche comportamentali e tecniche; lavoriamo per non sbagliare la scelta, non dobbiamo aver fretta di farla e dobbiamo essere convinti di poter compiere quella più adeguata».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Volley