Seguici

Calcio

Calcio, inizia il valzer dei ripescaggi: giovedì la decisione del Consiglio Federale

La decisione del Consiglio Federale sarà impugnabile dalle società escluse (rischiano Paganese e Audace Cerignonla), con il sempre concreto rischio del ritardo nella composizione dei gironi

Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

“C” risiamo. Il solito tormentone su riammissioni e ripescaggi è iniziato da ormai qualche giorno, coinvolgendo non solo le sette società direttamente coinvolte (Alma Juventus Fano, Bisceglie, Paganese, Virtusvecomp Verona, Audace Cerignola, Modena e Reggio Audace), ma anche le oltre cinquanta che hanno formalizzato la loro iscrizione al prossimo campionato di Serie C.

Giovedì il Consiglio Federale delibererà le sue decisioni in merito alle società riammesse e ripescate, che porteranno l’organico a quota sessanta squadre (tre gironi da venti): tra le riammissibili, è data come probabile l’esclusione della Paganese, vista la necessità di colmare i posti lasciati liberi da Albissola, Lucchese e Siracusa, non iscritte. Ancora tutto da vedersi, però: il Bisceglie presenterebbe delle irregolarità legate all’impianto sportivo, fattore che renderebbe impossibile il “richiamo” dopo la retrocessione patita ai play-out.

Aspettano e sperano fortemente anche Modena e Reggio Audace, entrambe arrivate alle spalle della Pergolettese nel girone “D” di Serie D, ma tra le poche, con il Cerignola, a presentare formale richiesta di ripescaggio in terza serie.

La composizione dei gironi è prevista, com’è noto, per il 20 luglio, ma un’eventuale appello contro le decisioni negative del Consiglio Federale aprirebbe la porta delle lungaggini burocratiche: entro due giorni, infatti, sarebbe possibile impugnare la sentenza una prima volta al Coni, con la possibilità di ricorrere successivamente anche al Tar del Lazio entro il termine di trenta giorni dalla sentenza d’appello.

Il rischio concreto, chiaramente, è quello che si possa arrivare allo slittamento dei vari appuntamenti: dalla composizione dei gironi alla stilazione dei calendari (31 luglio), passando per i primi appuntamenti ufficiali di Coppa Italia (4-11-18 agosto) e arrivando alla data “x”, quella d’inizio del campionato (25 agosto).

Serie C 2019/2020: le squadre iscritte

Questo, ad oggi, il “tabellone” delle società iscritte alla prossima Serie C.

AlbinoLeffe
Alessandria
Arezzo
Arzignano Valchiampo
Avellino
Bari
Carpi
Carrarese
Casertana
Catania
Catanzaro
Cavese
Cesena
Como
Feralpisalò
Fermana
Giana Erminio
Gozzano
Gubbio
Imolese
Juventus U23
L.R. Vicenza Virtus
Lecco
Monopoli
Monza
Novara
Olbia
Padova
Pergolettese
Piacenza
Pianese
Picerno
Pistoiese
Pontedera
Potenza
Pro Patria
Pro Vercelli
Ravenna
Reggina
Renate
Rende
Rieti
Rimini
Robur Siena
Sambenedettese
Sicula Leonzio
SudTirol
Teramo
Ternana
Triestina
Vibonese
Virtus Francavilla
Vis Pesaro
Viterbese

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio