Seguici

Basket

Basket, girone B: Pavia, Vigevano, Crema e le venete da tenere d’occhio

Uno sguardo ai movimenti di mercato delle avversarie di Olginate e Lecco: sulla carta competitive le lombarde del sud-est, così come San Vendemiano, Padova e Vicenza

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Come si stanno rinforzando le avversarie di Np Olginate e Basket Lecco? A fine luglio i movimenti di mercato impazzano, cambiando decisamente fisionomia alle squadre. Non solo le due lecchesi: il girone B di Serie B, con diverse novità a livello di società, proporrà un livello medio che potrebbe rivelarsi più alto di quello della passata stagione.

Molta curiosità, tra gli addetti ai lavori, si concentra sulla Omnia Basket Pavia, ed è presto detto perché: pesano sul giudizio ingaggi come quello di Venucci da Faenza, 16.5 punti a incontro lo scorso anno; Tourè (10.8), guardia del 1992 da Firenze, ma anche Liberati, Nasello e Gloria.

Diversi gli ex Lecco che hanno trovato sistemazione: a Padova Ruben Calò, ala che due anni fa non ebbe grande fortuna in bluceleste, ma soprattutto Andrea Dagnello, costantemente fra i migliori marcatori del girone B in categoria. Padova si annuncia sicuramente tra le squadre più temibili.

Mercato Serie B: il tabellone completo

Restando alle venete, San Vendemiano ha rinnovato parecchio: il play Tassinari, le guardie Gatto, Ricci, l’ala Preti (14.9 punti nel 2018/19 a Sani Miniato) e il centro Grgurovic creano una formazione di tutto rispetto. La Robur Et Fides Varese si è affidata all’esperienza dell’ala Gatti, del play Gergati, della guardia Gatto (9.4 punti e 5.4 rimbalzi).

Tanti movimenti anche per Vigevano che ha inserito gli esperti Mazzucchelli (12.1 punti), Dell’Agnello, Passerini, Filippini, più i giovani Aromando, Brigato e Beretta: una formazione sulla carta molto competitiva.

Si annuncia nuovamente da alta classifica la Pall. Crema, finora ribaltata dal mercato: dentro l’ala Del Sorbo, il centro Antonelli, l’ex Lecco Luca Brambilla, la guardia Motta da Padova, Matteo Fabi (12 pt a Teramo) anche lui due anni fa a Lecco, più alcuni giovani. Crema, sull’ideale griglia di partenza, è da considerare nelle prime file.

Non vanno certo sottovalutate Vicenza, rinforzatasi con Cernivani e Brighi sui “piccoli”, Mestre (Bovo, l’ex bluceleste Federico Di Prampero e Pinton); Bernareggio (Quartieri, Saini), ma nemmeno Soresina che si candida ad outsider.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket