Seguici

Calcio

Lecco, Gaburro: «L’AlbinoLeffe lascia giocare e riparte. Ma a noi servono due gol»

Le parole del tecnico alla vigilia del match di Coppa Italia in programma domenica alle 17 a Gorgonzola. «Con la Giana ci siamo complicati la vita e perdere non piace a nessuno. Ora voglio vedere la reazione della squadra»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il Lecco domenica pomeriggio (ore 17), sul campo di Gorgonzola, si gioca la qualificazione al turno successivo di Coppa Italia di Serie C. Contro l’AlbinoLeffe la missione è veramente complicata: vincere con almeno due gol di scarto per salire a tre punti insieme ai bergamaschi e alla Giana Erminio ma piazzarsi prima per migliore differenza reti.

Le parole di Gaburro

Così questa mattina, allo stadio, mister Marco Gaburro ha presentato la sfida che attende i suoi giocatori domenica. «Sicuramente ci siamo complicati la vita nel turno contro la Giana – ha dichiarato il tecnico – Dobbiamo cercare di andare a fare almeno due gol e vincere la partita contro una squadra brava a difendersi. L’AlbinoLeffe è capace di sfruttare gli errori che commettono le avversarie, lascia giocare, ma poi è pronta a ripartire. Infermeria? Carissoni ha avuto un problema, ma il ruolo del terzino è abbastanza coperto. Recuperiamo Segato dalla squalifica al posto di Scaccabarozzi, mentre sono felice per Pedrocchi e Giudici che stanno recuperando, anche se non vengono convocati. La sconfitta non viene mai digerita bene dentro uno spogliatoio, ma questa ha dato anche segnali di positività, nonostante sia arrivata all’ultimo secondo. La partita contro l’AlbinoLeffe può fornire segnali di risposta proprio in questo senso: vedere la reazione della squadra».

Squalifiche e infermeria

Fra i 21 convocati rientra Segato che ha scontato il turno di squalifica contro la Giana Erminio. Prima chiamata per gli ultimi arrivati alla corte di Gaburro, ovvero Vignati e Nacci.

Mancheranno, oltre a Scaccabarozzi che dovrà scontare tre partite per squalifica, anche gli infortunati Giudici (distorsione al ginocchio sinistro, manca poco al rientro in gruppo), Lisai (pubalgia, prosegue le terapie), Pedrocchi (lesione al quadricipite sinistro, in rientro col gruppo) e Carissoni (fisiokinesi per lesione muscolare alla coscia sinistra)

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio