Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Migliorini: «Con la giusta fiducia possiamo fare grandi cose»

Il regista bluceleste in vista del debutto: «Ci aspetta subito una sfida ostica. Mercato? Lamazza e Modica mi volevano con loro, ma il richiamo del Nord è stato forte»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Dopo un ritiro iniziato in ritardo e il lavoro subito stoppato da un lieve problema fisico, il regista Andrea Migliorini sta riprendendo confidenza profonda con campo e giocate. Il 31enne, prelevato in estate dai blucelesti dopo l’esperienza alla Cavese, con l’Albinoleffe ha mostrato una gamba migliore, affiancato dal consueto temperamento dell’ex e nuovo compagno Nicola Segato. In vista c’è la canonica prova del nove, contro un avversario ostico e ambizioso com’è l’Arezzo.

«Sto meglio – spiega Migliorini ai nostri microfoni -, ma sono ancora alla ricerca della condizione migliore: ho iniziato il ritiro in ritardo, mi sono fermato subito e ho dovuto accelerare il rientro per necessità della squadra. Noi nuovi ci stiamo integrando bene, inserirsi in un gruppo consolidato e vincente è importante perché c’è già una base solida. Mercato? Lamazza e Modica mi volevano, rispettivamente, ancora a Cava dei Tirreni e Vibo Valentia, ma ho espresso il desiderio di tornare a giocare al Nord, più vicino alla mia Venezia. Il richiamo è stato forte, Segato mi ha parlato bene della società e della piazza, quindi non ci ho pensato due volte»

Lo sguardo volge al “Comunale”: «Ci aspetta subito una partita molto impegnativa, ma ci sono diverse squadre molto forti nel nostro girone. Partrir bene può farci prendere la fiducia che serve a ogni neopromossa per fare grandi cose».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio