Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Giudici guarda avanti: «Lavoriamo bene per la Pro Vercelli, vogliamo riscattarci»

L’esterno è rientrato in campo ad Arezzo dopo alcune settimane d’infortunio: schierato da esterno destro nel 3-5-2, ha fornito l’assist a Marchesi. In testa, ora c’è solo la sfida ai piemontesi guidati da Gilardino

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Mentre non smette, tra batti-ribatti sul minutaggio e pareri sul mercato, d’imperversare la discussione su Arezzo-Lecco, in casa bluceleste il focus è fisso sulla gara con la Pro Vercelli. La squadra di mister Marco Gaburro è al lavoro per riscattarsi all’ombra del Resegone: a spiegarlo è Luca Giudici, che del tecnico è stato un fedelissimo nell’annata di Caronno Pertusella, quella che l’ha lanciato verso il Monza e la Serie C. Rientrato dall’infortunio al ginocchio, ad Arezzo si è ben disimpegnato nel ruolo di esterno destro nell’inedito 3-5-2 disegnato al “Comunale”.

«Speravamo d’iniziare meglio – racconta ai microfoni di LCN. -, sapevamo che, ad Arezzo, avremmo affrontato una partita difficile contro una squadra forte e in uno stadio caldo. E’ stata subito in salita, prendere gol così presto ci ha tagliato le gambe. Dobbiamo prendere le misure con la categoria, domenica troveremo la Pro Vercelli, altra squadra forte di questo girone. Stiamo lavorando per riscattarci subito, analizzando gli errori»

Sarà anche l’occasione del debutto casalingo in campionato: «È la prima volta che gioco tra le mura amiche (era assente in Coppa per infortunio, ndr), penso che dobbiamo farlo diventare un punto a nostro favore. Abbiamo voglia, perché dobbiamo ripartire subito e stiamo preparando bene il prossimo impegno».

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio