Seguici

Calcio

Serie D, il cammino del NibionnOggiono inizia con un pareggio

A Verano Brianza arriva il primo punto del campionato dei lecchesi, grazie all’1 a 1 contro la Folgore Caratese

Il NibionnOggiono, neopromosso in Serie D
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Allo stadio Casati di Verano Brianza prende il via il percorso del NibionnOggiono nel girone B di Serie D, subito chiamato a una trasferta impegnativa, contro una formazione consolidata come la Folgore Caratese, che vanta diversi anni di militanza nella categoria. I ragazzi di Commisso non sfigurano di certo di fronte a un avversario per l’appunto più abituato al palcoscenico della D, fermandolo sull’1 a 1 e mettendo in cascina il primo punto del proprio campionato.

Al 26′ del primo tempo sono proprio gli ospiti a siglare la rete che sblocca il match, grazie alla battuta vincente dal limite dell’area di Citterio, che trova lo spunto giusto in mezzo a diversi avversari per concludere e superare l’estremo difensore brianzolo.
La rete del pareggio dei padroni di casa, che arriva al quarto d’ora della ripresa e determina l’1 a 1 finale, porta la firma di Bartulovic: sfortunata nella circostanza la retroguardia del NibionnOggiono, punita da una serie di batti e ribatti che alla fine premiano il neo subentrato giocatore di casa, per il quale non è difficile insaccare da pochi passi.

Dopo una settimana di lavoro sul campo, domenica scatterà l’ora dell’esordio casalingo, nel quale il NibionnOggiono ospiterà il Seregno, capace alla prima di spazzare via il Villa Valle per 3 a 0.

Il tabellino

Folgore Caratese 1-1 NibionnOggiono: Citterio (26′ pt), Bartulovic (14′ st)

Folgore Caratese: Del Ventisette, Agnelli, Derosa (1’ st Silvestro), Burato, Parenti, Marconi, Ngom (1’ st De Foglio), Ciko (15’ st Candiano), Ferrari (10’ st Bartulovic), Graziani (1’ st Troiano), Valotti. A disp.: Castaldo; Di Stefano, Kouda, Antonucci. All. Longo.

NibionnOggiono: Vinci, Panzeri, Gambazza, Losa, Pirola, Perego, Bonfanti (7’ st Castria), Arrigoni (15’ st Lazzoni), Citterio (21’ st Giugliano), Isella, Iori. A disp.: Fumagalli, Redaelli, Lanini, Basanisi, Loizzo, Villa. All. Commisso.

Le altre gare del girone

Oltre al già citato Seregno, altre 5 squadre hanno conquistato i 3 punti all’esordio: l’unica vittoria esterna porta la firma della Tritium, che si impone per 5 a 2 sul campo dell’Inveruno. Basta invece solo una rete a Ponte San Pietro e Scanzorosciate per avere la meglio su Virtus Bolzano e Brusaporto. Pro Sesto e Levico Terme mettono a referto lo stesso punteggio, 3 a 1, utile per superare Arconatese e Castellanzese.
Sono ben 3 i segni “X”, oltre al NibionnOggiono: Sondrio e Dro impattano con lo stesso punteggio dei lecchesi, mentre Milano City e Legnano terminano a reti bianche. Decisamente più pirotecnico il pareggio nel match tutto bergamasco tra Caravaggio e Virtus CiseranoBergamo, con 3 marcature per parte.

Classifica

Tritium Calcio 1908 3
Seregno 3
Levico Terme 3
Pro Sesto 3
Ponte San Pietro 3
Scanzorosciate Calcio 3
Caravaggio 1
Virtus CiseranoBergamo 1
Dro Alto Garda Calcio 1
Folgore Caratese 1
NibionnOggiono 1
Sondrio Calcio 1
Legnano 1
Milano City 1
Calcio Brusaporto 0
Virtus Bolzano 0
Arconatese 1926 0
Castellanzese 1921 0
Inveruno 0
Villa Valle 0

Prossimo turno

2′ giornata (domenica 8 settembre 2019)
Legnano-Levico Terme, Arconatese-Ponte San Pietro, Brusaporto-Caravaggio, Castellanzese-Folgore Caratese, Dro-Pro Sesto, NibionnOggiono-Seregno, Tritium-Milano City, Villa Valle-Sondrio, Virtus Bolzano-Scanzorosciate, Virtus CiseranoBergamo-Inveruno.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio