Seguici

Calcio

Pagelle: Novara dominato a lungo, poi gli errori macchiano una prova da salvare. Moleri giganteggia ancora

Il giovane centrocampista è presente in tutte le zone del campo e sfiora il gol grazie a una delle sue incursioni. Le defaillances individuali rendono nera una serata potenzialmente positiva

Marco Moleri, centrocampista della Calcio Lecco 1912 (Bonacina/LCN)
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Calcio Lecco 1912 voto 5,5: cinque minuti di follia calcistica non cancellano un’ora di dominio territoriale su un campo difficile. Il passivo, comunque, è un problema sostanziale.

Bacci 5,5: sul gol di Bortolussi paga l’eccessiva distanza dalla linea, nella ripresa è decisivo con due interventi su Gonzalez e lo stesso Bortolussi.

(dal 25′ st Safarikas 5: al debutto in Serie C, commette un errore da matita blu sul tiro da fuori di Peralta).

Magonara 5: offensivamente e per diligenza è quasi inappuntabile, poi commette il fallo che manda Schiavi sul dischetto e macchia una prova fin lì positiva.

Vignati 6: non perde praticamente mai la marcatura di Bortolussi, riuscendo a non concedere spazio alle sue spalle.

Malgrati 6: Gonzalez è il peggior cliente del Novara: lo limita a lungo grazie alla pressione alta, quando gli sfugge è Bacci a metterci una pezza.

Procopio 6: la sua fascia è quella dove si spinge di più anche grazie a lui, che arriva sul fondo varie volte e trova la palla giusta per mandare in porta Moleri.

Moleri 6,5: risulta essere ancora uno dei migliori tra i blucelesti. Sul centrodestra è ovunque. E’ l’unico ad andare effettivamente vicino al gol.

(dal 30′ st Nivokazi 6: dentro per schiacciare il Novara, ma il Lecco crolla sul più bello).

Pedrocchi 6,5: torna titolare dopo una vita e, finché il fisico non va in riserva energetica, tiene alto il livello di qualità in campo con le sue geometrie.

Segato 5,5: corre tanto, soprattutto in avanti, ma con poca lucidità.

(dal 30′ st Scaccabarozzi 5,5: perde una palla sanguinosa a metà campo).

D’Anna 6: il gol di Bortolussi nasce da un suo doppio contrasto in fase di ripiegamento, che sporca una prova poi positiva. Gioca sempre a testa alta, lasciando negli spogliatoi le giocate fini a sé stesse.

(dal 16′ st Lisai 6: evidentemente non al meglio, prova a dare la scossa quando il Lecco inizia a perdere lucidità).

Chinellato 6: fa sportellate con Sbraga per un’ora, riuscendo a tenere alti i blucelesti pur giocando sempre spalle alla porta.

(dal 16′ st Capogna 6: il suo lavoro è lo stesso chiesto a Chinellato, che esegue in modo diverso, ma tutto sommato efficace).

Giudici 6,5: è tra i più positivi per continuità ed efficienza, alla distanza perde lucidità e conseguente pericolosità.

All. Gaburro 5,5: il Lecco gioca innegabilmente la sua miglior partita stagionale per un’ora, poi crolla quando le energie vengono meno. Accoppiare Capogna e Chinellato, perchè no?.

Novara 6,5: trova subito il jolly e si difende bene, poi approfitta degli errori del Lecco e vince ampiamente nonostante una partita tutt’altro che scintillante.

Marchegiani 6, Sbraga 6,5, Barbieri 5,5 (dal 24′ s.t. Cassandro 6), Pogliano 6, Cagnano 5,5; Collodel 6 (dal 31′ s.t. Schiavi 6,5), Fonseca 6 (dal 16′ s.t. Buzzegoli 6), Bianchi 6; Gonzalez 6 (dal 24′ s.t. Nardi 6), Piscitella 6,5 (dal 31′ s.t. Peralta 6,5); Bortolussi. 7. All. Simone Banchieri 6.

Arbitro Sig. Sajmir Kumara 5,5: gestione dei cartellini altalenante, i blucelesti lamentano anche un rigore non assegnato a Giudici. Netto, invece, quello assegnato al Novara.

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio