Seguici

Calcio

Serie D, sfortuna NibionnOggiono: il pareggio con il Villa Valle grida vendetta

Grande prestazione dei lecchesi, vicinissimi nel finale di gara alla seconda vittoria consecutiva, ma il palo ha negato la gioia dei 3 punti

Il NibionnOggiono e il Villa Valle in campo a Renate
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

Prosegue la striscia positiva del NibionnOggiono che, dopo la brillante vittoria nell’infrasettimanale a Levico, aggiunge lunghezze alla sua classifica grazie al punto conquistato al “Riboldi” di Renate (stadio di casa odierno, in attesa del completamento dei lavori di rifacimento del De Coubertin di Oggiono) contro il Villa Valle. Un pareggio che non può accontentare di certo Commisso e ragazzi, visto l’andamento della gara e qualche situazione non girata per il verso giusto.

Come la formazione lecchese, anche i bergamaschi arrivavano alla gara carichi per il successo ottenuto nell’ultimo incontro, a Villa d’Almè contro il Dro Alto Garda. E’ però il NibionnOggiono a mettere in chiaro le cose da subito e partire con grande aggressività, creando immediatamente pericoli nei primissimi minuti di gioco, con Isella e Iori. La resistenza ospite crolla attorno al quarto d’ora, grazie al colpo di Isella, ben assistito da Castria. Da qui in poi altre occasioni per entrambe le compagini, con il Villa Valle pericoloso particolarmente negli ultimi minuti della prima frazione.

Nella ripresa riparte subito a spingere il NibionnOggiono, coi tentativi operati da Iori, ma è la truppa orobica a trovare la via della rete che pareggia i conti: una situazione da calcio angolo porta in gol Micheletti, subentrato dalla panchina, abile a sfruttare al meglio una ribattuta. A un quarto d’ora dal termine il Villa Valle rimane in 10 uomini, per la doppia ammonizione comminata a Tarchini, e poco dopo addirittura in 9, con l’autore del gol Micheletti allontanato per un fallo in occasione di una ripartenza dei lecchesi. Forte della doppia superiorità numerica, Isella e compagni ci credono e sferrano l’assalto, mentre il Villa inevitabilmente pensa a chiudersi. Al novantesimo la formazione di Commisso va vicinissima al colpo da ko che avrebbe garantito vittoria e 3 punti: ottimo cross di Bonfanti in direzione di Giugliano, subentrato a Iori a inizio ripresa, che va di testa per Isella che colpisce il legno.
Un pizzico di sfortuna per la truppa lecchese, e un po’ di rammarico, visti anche gli ultimi 10 minuti giocati in 11 contro 9 e il palo centrato dal bomber di casa.

In classifica ora i punti sono 5, e si guarda già al prossimo turno, la trasferta di Busto Garolfo col Milano City, penultimo in graduatoria e con un solo punto in cascina, frutto dello 0 a 0 all’esordio col Legnano.

NibionnOggiono 1-1 Villa Valle

Marcatori: 16′ pt Isella (N), 7′ st Micheletti (V).

NibionnOggiono: Vinci, Panzeri, Lanini, Losa, Pirola, Perego, Castria, Arrigoni, Citterio, Isella, Iori. A disp. Fumagalli, Gambazza, Redaelli, Loizzo, Basanisi, Lazzoni, Bonfanti, La Fauci, Giugliano. All. Commisso.

Villa Valle: Asnaghi, Brioschi, Crotti, Mazza, Lella, Valli, Baggi, Massarucci, Sonzogni, Delcarro, Corna. A disp. Gritti, Tarchini, Ronzoni, Ghisalberti, Barulli, Bassi, Micheletti, Vitali, Ravasio. All. Mussa.

Arbitro: Federico Cosseddu di Nuoro (assistenti: Andrea Manzini di Voghera e Alessandro Anedda di Cagliari).

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio