Seguici

Calcio a 5

Il Lecco C5 cade 4-3 a Crema ma resta in corsa

L’andata del primo turno è amara per i blucelesti di Gil Marques che pagano un primo tempo di errori. Nel finale la rimonta parziale lascia aperta la questione qualificazione nel ritorno

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il Lecco C5 cade a Crema nel primo turno di Coppa Italia, ma il 4-3 lascia ancora spiragli di qualificazione ai ragazzi di mister Gil Marques, che giocheranno il ritorno in casa il prossimo 21 dicembre. Nel cremasco, i blucelesti devono fare a meno di Bartilotti e Muoio, e vengono condannati dai propri errori oltre che dai meriti dei padroni di casa, decisamente molto concreti. Gli ospiti creano diverse palle gol ma non le trasformano: un Lecco “farfallone” alla ricerca della giocata da ricordare più che dell’efficacia, capace di subire tre reti su errori difensivi (due individuali e uno di squadra).

Il primo tempo si chiude sul 3-1, in virtù della rete di Varela che accorcia le distanze. Nella ripresa c’è solo il Videoton Crema per dieci minuti, con Pagano autore del poker che sembra chiudere le danze e il discorso qualificazione. A sei dalla fine Marques gioca la carta portiere di movimento e i suoi realizzano due reti con Caminero e Felipe Oxeas, ma ringraziano l’imprecisione dei padroni di casa che in almeno tre occasioni, su altrettanti errori lecchesi, sfiorano la quinta rete.

Il Lecco torna in riva al lago con molto lavoro da fare per preparare nel migliore dei modi la trasferta di Sassari, esordio stagionale in Serie B, in programma sabato prossimo.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio a 5