Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Pastore parla da ex: «Pontedera buona squadra, che gioca a memoria e con un allenatore preparato»

Il 25enne jolly bluceleste ha giocato in Toscana nell’annata 2013/2014, conquistando anche la qualificazione per la disputa dei play-off promozione per la Serie B

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Il “Mannucci” di Pontedera non rappresenterà certamente una novità per Andrea Pastore. Il 25enne jolly della Calcio Lecco 1912, dieci presenze sin qui accumulate, ne aveva fatto la sua casa nel corso della stagione 2013/2014, la prima in terza serie: accumulò 25 presenze tra campionato e play-off promozione, dove arrivò solamente una sconfitta ai calci di rigore con il Lecce proprio per via un “cucchiaio” uscito male dal mancino del centrocampista. Acqua decisamente passata, ma a Pontedera continua a fare ottime cose Paolo Indiani, che ha condotto i toscani verso una terza piazza di gran rispetto, solo intaccata dall’ultima battuta d’arresto accusata con la Pianese (2-0).

Ultima e prossima partita hanno delle affinità: «Fino allo 0-0, con il Renate, non è stata una partita da perdere, abbiamo avuto varie occasioni. Ci hanno condannato due episodi, ma loro sono una squadra che gioca parecchio bene, con giovani prestanti e vogliosi. Con il Pontedera sarà una gara simile, schieramento e mentalità sono simili».

In casa-Lecco si è palesata una difformità importante nel rendimento: «Il mister ha ragione a dire che dobbiamo essere di questo stadio e di questa gente, noi vorremmo che fosse difficile giocare qui. Serve pazienza, bisogna mettersi al lavoro il prima possibile per far si che diventi tale».

Come detto, Pontedera è una realtà che Pastore conosce bene: «Adottano sempre la politica dei giovani, lanciati uno dietro l’altro. L’allenatore è preparato e i giocatori interpretano il 3-5-2 a memoria, sarà una partita tosta». La necessità di far punti somiglia un po’ di più a un obbligo: «La classifica non mi preoccupa, non la vedo così drammatica. Sono molto positivo per il futuro».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio