Seguici

Calcio

Calcio Lecco, Nacci: «Con la Giana partita importantissima. I nostri tifosi meritano di provare una gioia anche in casa»

Il giovane centrocampista parla dell’impegno di sabato sera e su quelli a seguire: « Dobbiamo concentrarci sul campo e sulla prima partita»

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 2 minuti

Rotta dritta verso Lecco-Giana Erminio. I blucelesti, terzultimi, affronteranno la pentultima compagine del girone “A” di Serie C, che in estate espugnò subito il “Rigamonti-Ceppi” grazie a una pazzesca rimonta arrivata nei minuti di recupero. Le squadre, oggi, sono molto cambiate nella forma e nella sostanza, così come i due allenatori che siedono in panchina: da Gaburro a D’Agostino su un lato, da Maspero ad Albè sull’altro. In campo potrebbe andarci anche Federico Nacci, under che il bluceleste l’ha vestito in sette occasioni durante la stagione in corso.

«A Pontedera avremmo affrontato una squadra reduce da un periodo molto positivo – spiega Nacci a LCN -, ma prendiamo il bicchiere mezzo pieno e il giorno in più di lavoro che ci è stato concesso. Penseremo al recupero quando questo sarà da affrontare, oggi dobbiamo ragionare di partita in partita. Con la Giana è una gara importantissima».

Il peso dei punti aumenta in questo tipo di scontri diretti: «Sappiamo ciò che dovremo affrontare nelle prossime tre gare, sabato ci saranno i biancazzurri, poi penseremo a Gozzano e Olbia. Dobbiamo concentrarci sul campo e sul primo impegno della serie».

Il Lecco sta mostrando due volti tra casa e trasferta: «Quando giochi tra le mura amiche cerchi di dare una gioia ai tifosi, se lo meritano. Forse è questo il nostro problema, qui non arriva il risultato positivo da un po’ e ci sentiamo in obbligo di dare un certo tipo di risposta. Dobbiamo entrate in campo con la consapevolezza di poter far bene».

Condividi questo articolo sui Social
.
.
.
.

Lecco Channel Web Radio

LECCO CHANNEL NEWS TV

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio