Seguici

Calcio

Un Lecco in crescita: qualità e forza per espugnare Gozzano

Su un campo pesantissimo la squadra bluceleste trova la migliore prestazione degli ultimi due mesi e torna al successo: bene Negro titolare davanti, in rete Merli Sala e Fall nel finale

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Serviva vincere, ma il Lecco a Gozzano va oltre: prestazione e risultato per una giornata che cambia l’orizzonte in classifica, avvicinando la soglia salvezza (ora a -3) e regalando segnali molto positivi: Negro in crescita, bene l’assetto difensivo, concretezza ritrovata con due gol in gioco aereo che finora erano mancati.

Un ottimo Lecco nel primo tempo, sicuramente il migliore degli ultimi due mesi, capace di orchestrare gioco anche palla a terra nonostante il campo pesantissimo, con un trio davanti (D’Anna-Capogna-Negro) mobile e bravo a scambiarsi la posizione per non concedere riferimenti agli avversari.

All’8′ prima conclusione con Bobb, dagli sviluppi di un calcio d’angolo: Crespi ci mette i guantoni. Il Gozzano della prima mezz’ora è tutto nel tiro sbilenco di Fedato al 14′. Minuto 17: calcio d’angolo battuto splendidamente da Negro, stacco imperioso di Merli Sala che approfitta anche della dormita della retroguardia piemontese.

Al 27′ Giudici si propone in area e calcia, Crespi respinge. Il Gozzano alza il baricentro e prova a verticalizzare maggiormente nel finale, insidioso tiro di Bruzzaniti che non scende a sufficienza.

Secondo tempo: sacrificio e applicazione

Il Lecco parte bene anche nella ripresa: palla in area e Capogna cerca una difficile soluzione con un tacco spalle alla porta, alto. D’Anna al 51′ sfiora il gol dell’anno: palla vagante, porta vuota e pallonetto di prima intenzione che dai trenta metri si stampa sulla parte alta della traversa.

Il Gozzano ci prova con un paio di tiri lenti, firmati Fedato ed Emiliano, ma Safarikas deve scaldare i guantoni solo al 78′ sul tiro improvviso di Fedato. Il portiere greco si ripete, in controtempo, due minuti più tardi sempre su Fedato. Il Gozzano preme ma nel suo momento migliore Fall, entrato per D’Anna, raccoglie il cross dalla destra e svetta di prepotenza firmando il raddoppio che chiude il match e riconsegna i tre punti al Lecco.

Gozzano 0-2 Calcio Lecco 1912 (0-1)

Marcatori: Merli Sala (L) al 17′ p.t., Fall (L) al 45′ s.t.

Gozzano (3-5-2) Crespi; Emiliano, Uggé, Tordini; Tumminelli (dal 21′ s.t. Vono), Rolle (dal 15′ s.t. Palazzolo), Guitto, Bruzzaniti (dal 29′ s.t. Buvka); Fedato, Tomaselli (dal 15′ s.t. Spina), Fasolo (dal 1′ s.t Pozzebon) (Fiory, Salvestroni, Rabuffi, Gemelli. Rizzo, Secondo, Zucchetti). All. David Sassarini.

Lecco (3-4-2-1) Safarikas; Merli Sala, Malgrati, Procopio; Carissoni, Moleri, Bobb; Giudici (dal 6′ s.t. Pastore); Negro (dal 29′ s.t. Marchesi), D’Anna (dal 40′ s.t. Fall); Capogna (dal 40′ s.t. Maffei). (Jusufi, Magonara, Vignati, Chinellato, Samake, Lisai, Scaccabarozzi, Nacci). All. Gaetano D’Agostino.

Arbitro: Francesco Cossodi Reggio Calabria (Francesco Collu di Oristano e Simone Piazzini di Prato).

Note: terreno pesante. Spettatori 400 circa. Ammoniti: Tordini, Marchesi. Angoli: 10-5.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio