Seguici

Basket

È tempo di derby: Lecco e Olginate si sfidano per rompere l’equilibrio

Quinta edizione della sfida che infiamma il territorio: il bilancio finora è 2-2, tutte vittorie esterne. Analisi delle chiavi tattiche, degli equilibri, degli uomini più attesi

Un momento dell'ultimo derby disputato, nel 2018/19
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Domenica alle ore 18 al Bione andrà in scena il derby, la partita più attesa dell’anno dagli appassionati di pallacanestro del territorio. Basket Lecco e Np Olginate si sfidano non solo per la supremazia nei confronti diretti (bilancio 2-2 in Serie B, tutte vittorie in trasferta), ma anche per riprendere la corsa che nelle ultime settimane è stata troppo altalenante.

Fra i tanti motivi di interesse c’è, naturalmente, anche il ritorno di Massimo Meneguzzo, Ivano Perego, Alberto Castagna e Luca Rattalino da avversari al Bione.

Le necessità

Nonostante la migliore partenza lecchese in campionato, entrambe le squadre sono ancora alla ricerca di un equilibrio. Da una parte coach Riccardo Eliantonio cerca di trovare il modo di allungare le rotazioni (spesso ridotte a 6-7 elementi) e di tenere il più a lungo possibile sul parquet i “Big Three” (Bloise, Casini, Mascherpa) senza prestare il fianco, dall’altra coach Massimo Meneguzzo sta mettendo punti fermi nelle sue rotazioni più ampie (anche a dieci) cercando continuità e attenzione nell’arco dei quattro periodi.

Come ci arrivano

Entrambe le formazioni sono reduci da un periodo non propriamente brillante, a livello di prestazioni e di risultati. Nelle ultime cinque, il ruolino è lo stesso: 2 vittorie e 3 sconfitte. Negativa anche l’ultimissima partita disputata.

I numeri

Il Basket Lecco segna 70.5 punti a partita, subendone 71.5; Olginate 65.3 a fronte di 68.8 subiti. Le percentuali al tiro dei blucelesti dicono 53% da due (la più alta del girone) e 30% da tre; i biancoblu rispondono con il 45% e il 25% (dalla distanza la più bassa dopo Mestre).

La chiave tattica

Visto l’approccio delle due formazioni, le attitudini degli allenatori e la composizione dei roster, ci si può attendere una partita simile a quelle disputate nella scorsa stagione: da una parte le fiammate offensive di Lecco, che tenterà di mettere in ritmo i propri esterni e cercherà molte volte l’isolamento, dall’altra l’intensità difensiva che Meneguzzo ricerca da tempo e poche volte, quest’anno, è riuscito a trovare nell’arco dei quaranta minuti.

Gli uomini decisivi

Possono essere diversi. Nel Lecco Giacomo Bloise, 14.7 punti e 4.2 assist (secondo in questo ranking di rendimento) a partita, Juan Marcos Casini (13.9 punti) e Giulio Mascherpa (13.5). Nelle file olginatesi l’ispirato Fabio Bugatti di questa stagione (11.6 punti, 5.4 rimbalzi, 59% da due e 35% da tre), Giuseppe Basile (10.3) e Alessio Donadoni (9.5).

Condividi questo articolo sui Social

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket