Seguici

Basket

Natale, la Carpe Diem rompe il digiuno e coglie la prima vittoria

Calolzio si sblocca dopo dodici sconfitte consecutive in C Gold. In D il derby di giornata arride al Civate che batte Vercurago e rimane in testa

Coach Angelo Mazzoleni di Calolzio
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 4 minuti

La striscia negativa della Carpe Diem si interrompe a dodici. La prima vittoria stagionale arriva giusto in tempo per Natale, ad Arcisate. Una partita di alti e bassi, con avvio equilibrato (16-13), break dei padroni di casa e reazione ospite nel secondo periodo (30-33 all’intervallo), infine show biancorosso nella seconda metà di gara con allungo fino al +30 (47-77).

«I miei ragazzi hanno giocato un’ottima partita. Nel secondo tempo, quando contava, non abbiamo mai smesso di spingere. Ottima prova di squadra, sono contento di tutti quelli che sono scesi in campo» dichiara un soddisfatto coach Angelo Mazzoleni.

Il tabellino Carpe Diem: Zambelli 5, Meroni 12, Bonacina 12, Ferrario 16, Perego 15, Pirovano 2, Rusconi 6, Allevi 8, Galli, Porro 1, Floreano. All. Mazzoleni.

Serie C Silver: sbancata La Torre

Bene Mandello che coglie un altro successo prezioso in questa brillante stagione da neopromossa, sbancando il campo del La Torre Boldone grazie a una grande attenzione difensiva dal secondo periodo in avanti. Percentuali basse ma a contare è il risultato, due punti che tengono gli arancioblu al terzo posto del girone, il modo migliore per concludere il 2019.

Il tabellino Mandello: Marchesi 0, Albenga 6, Paduano 0, De Gregorio 0, Balatti 0, Radaelli 23, Ratti 1, Niang 17, Crippa 16, Simone 0, Zucchi ne, Marrazzo 12. All. Pozzi.

Serie D: Nibionno e Pescate ko

Il derby di giornata va al Civitz che passa a Vercurago 71-67, conducendo a lungo il punteggio: ai padroni di casa non bastano i 31 punti di Monte. Nelle file biancorosse, 18 per D. Castagna. I civatesi rimangono in vetta al girone B insieme a Caluschese e Brembate. Torna al successo l’Ars Rovagnate che supera 82-74 il Cavenago Brianza, spinta da Ripamonti (24), Valeriano (21) e Marinello (16). Vanno ko Pescate, 73-53 a Sondrio, e Nibionno che infila un altro stop cedendo a Calusco 57-50.

Serie C femminile: Starlight senza limiti

La Starlight Valmadrera vince anche a Sondrio, 59-63, chiudendo un 2019 davvero stellare che la conferma capolista indiscussa. «Palestra strapiena anche perché Sondrio festeggiava, con i propri tifosi, le feste natalizie – sono le parole di coach Alberto Colombo – Abbiamo fatto fatica all’inizio, perché loro giocavano molto sulla fisicità, e non riuscivamo a trovare i giusti spazi. Devo dire che anche sul piano della corsa le sondriesi ci hanno messo in difficoltà nei primi venti minuti. Siamo stati bravi a rimanere concentrati e calmi. Poi abbiamo neutralizzato la loro giocatrice di riferimento Giulia Scala, e abbiamo allungato quel tanto da poter vincere la gara, anche se nel finale avevamo fuori le nostre lunghe per somma di falli. Ma la squadra è stata diligente e concreta. Sono orgoglioso di questo gruppo».

Il tabellino Adinox Starlight: Orsanigo 7, Capaldo 13, Bassani 15, Scola, Andreotti 2, Chitelotti, Adan, Pasqualin 4, Casartelli 10, Ciceri, Riva, Mandonico 12.

Promozione femminile: LBW ko a Milano

La Lecco Basket Women cade sul parquet della Futura Milano 48-41. Dopo essere state in vantaggio nel primo quarto, le blucelesti si fanno rimontare e sono costrette a inseguire, ritrovando il tiro quando ormai è troppo tardi. Con questa gara si è chiuso il girone d’andata e ora ci sarà quasi un mese di stop per tornare in campo. L’appuntamento è fissato per martedì 21 gennaio alle ore 21 sul campo di Annone dove arriverà la Pob Binzago, altra compagine in corsa per le posizioni di vertice.

Lecco Basket Women: Chiara Pozzi 5, Frisco 6, Cocchia 2, Claudia Pozzi, Giulia Rusconi, Magni 2, Ricci 4, Nava 3, Greppi 13, Benzoni, Martina Rusconi 6, Binda. All. Berri.

Condividi questo articolo sui Social

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Basket