Seguici

Calcio

Serie D, NibionnOggiono ko nell’ultimo turno d’andata. Il big match Seregno-Pro Sesto termina 2-2: i milanesi allungano sul Legnano

Cala il sipario sul girone d’andata, chiuso con una sconfitta dai lecchesi. La sfida del “Ferruccio” non tradisce le attese, e la capolista Pro Sesto ha vita dura contro i padroni di casa del Seregno: finisce senza vincitori né vinti

Lucatti festeggia il rigore realizzato per il momentaneo 1-0 del Seregno
Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 3 minuti

Termina il girone d’andata della Serie D, e nel raggruppamento “B” il NibionnOggiono effettua il giro di boa in undicesima posizione a 24 punti, bottino non incrementato nell’ultima sfida che ha visto la sconfitta interna contro il Sondrio. La pausa sarà brevissima: i ragazzi di Commisso scenderanno infatti in campo a Oggiono il 5 gennaio, contro la Folgore Caratese, per la prima sfida del girone di ritorno.

Le altre gare del girone

Big match al “Ferruccio”: tra Seregno e Pro Sesto è 2-2

Era l’incontro più caldo e atteso della diciannovesima giornata, quello tra un Seregno in crisi nera e una sempre più lanciata capolista Pro Sesto. Nel primo tempo i padroni di casa fanno meglio e sbloccano dal dischetto con Lucatti, ma incassano il pari nell’unica sortita subita, finalizzata da Carullo, a un soffio dall’intervallo. Nella ripresa la Pro Sesto cresce e va avanti con il rigore di Segato al 27′, procurato da un super Scapuzzi. Ci pensa Bonaiti, a ridosso del recupero, a portare il punteggio sul 2-2 con una gran botta, che consente così al Seregno di evitare un’immeritata sconfitta.

Gli altri incontri: tre anticipi giocati sabato

Ben tre gli incontri disputati nel pomeriggio di sabato. La Castellanzese effettua un autentico colpaccio sbancando il vicino campo della vicecapolista Legnano: l’1-0 porta tre punti d’oro alla compagine di Mazzoleni. Con lo stesso punteggio, la Virtus CiseranoBergamo sconfigge a domicilio il Levico, conquistando il decimo posto. Sfida salvezza senza storie tra Virtus Bolzano e Inveruno: 4-0 per i padroni di casa in Trentino.

Nelle altre gare della domenica, successo 2-0 della Folgore Caratese sul campo della Tritium, che vale il quarto posto in graduatoria. Medesimo score ma a domicilio contro il Milano City per il Brusaporto, che aggancia in classifica il Seregno, e si posiziona appena fuori i play-off. Anche il Villa Valle sconfigge il Ponte San Pietro con due reti fatte e la propria porta inviolata: il successo di Villa d’Almè vale la momentanea salvezza.

Tornando nei piani alti, al terzo posto è saldo lo Scanzorosciate, autore di un girone d’andata mostruoso, chiuso a 35 punti. In casa del Dro è arrivato un 2-2 che rappresenta il terzo pareggio consecutivo per i bergamaschi. Conquistano un punto a testa anche Arconatese e Caravaggio, che in terra milanese danno vita a un 1-1 che fa muovere la classifica di entrambe.

Classifica

Pro Sesto 44
Legnano 38
Scanzorosciate 35
Folgore Caratese 32
Seregno 31
Brusaporto 31
Sondrio 29
Arconatese 29
Tritium 28
Virtus CiseranoBergamo 26
NibionnOggiono 24
Ponte San Pietro 24
Villa Valle 20
Caravaggio 19
Levico Terme 19
Virtus Bolzano 18
Castellanzese 18
Inveruno 13
Dro Alto Garda Calcio 12
Milano City (-1) 11

Prossimo turno

20′ giornata (domenica 5 gennaio 2020)
Arconatese-Pro Sesto, Brusaporto-Scanzorosciate, Castellanzese-Levico Terme, Dro Alto Garda-Sondrio, Legnano-Milano City, NibionnOggiono-Folgore Caratese, Tritium-Inveruno, Villa Valle-Seregno, Virtus Bolzano-Ponte San Pietro, Virtus CiseranoBergamo-Caravaggio.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Calcio