Seguici

Altro

2019, un anno di sport: l’emozione più grande è il ritorno della Calcio Lecco tra i “pro”

Le dieci imprese dell’anno che volge al termine. La classifica, stilata dalla redazione, non è assoluta: ciascun lettore può riscriverla in base alle sue emozioni

Condividi questo articolo sui Social
Tempo di lettura 8 minuti

Un anno di sport. Sono tante le notizie che abbiamo raccontato su LCN in questo 2019 che volge al termine e davvero numerose le soddisfazioni regalateci dalle nostre squadre e dai nostri atleti. Riepiloghiamo le dieci migliori in questo articolo, richiamando nei link i singoli avvenimenti. Difficile stilare una vera e propria classifica, così le abbiamo raccontate in rigoroso ordine cronologico.

Calcio a 5: i Saints volano in A2

È il 30 marzo 2019: i Saints Pagnano sono ufficialmente promossi in Serie A2. La squadra di mister Danilo Lemma vince il campionato di Serie B, girone A. A tre giornate dalla conclusione della regular season, infatti, nessuna tra le avversarie può più raggiungerla. L’aritmetica arriva nel sabato di sosta del campionato, con la sconfitta dell’Elledì Carmagnola sul campo del Bergamo La Torre 5-3. Un cammino eccezionale quello dei brianzoli: 54 punti in 22 giornate, con 18 vittorie e 4 sconfitte, 151 gol fatti e 84 subiti. Una vera macchina da guerra.

Calcio Lecco, dopo sette anni puoi gioire

Una cavalcata eccezionale, coronata in quel di Borgaro il 31 marzo: la Calcio Lecco stravince il campionato di Serie D e, a distanza di sette anni, torna tra i professionisti. Per celebrare questo ritorno, atteso in tutto 2.499 giorni, Andrea Malgrati e compagni indossano le magliette con la scritta “C risiamo“. Una corazzata, quella costruita in estate dal patron Paolo Di Nunno e affidata a Marco Gaburro in panchina, capace di vincere 27 partite e conquistare 86 punti, con un vantaggio record sulla seconda, la Sanremese, di 27 punti. La post-season regala anche il sogno tricolore con la poule-scudetto, sfumato solamente all’ultimo atto contro l’Avellino.

Football: Commandos campioni d’Italia

I Commandos Brianza conquistano un titolo italiano, il terzo della loro giovane storia, nel Five Men del Csi. È maggio. L’incoronazione arriva a Firenze domenica 12 maggio, con una formula a tre squadre tutta in una giornata davvero molto intensa. La squadra dell’head coach Andrea Rusconi porta a casa due vittorie in altrettante sfide ai Goblins Pescara (19-0) e agli Steel Bucks Caserta (31-8).

Basket: Costa Masnaga in Paradiso

Il 19 maggio 2019 è una data che segna la storia del basket lecchese: il Costa Masnaga viene promosso in Serie A1, la massima categoria della pallacanestro femminile. Dopo una splendida cavalcata in stagione regolare, le brianzole di Gabriele Pirola affrontano i play-off col piglio di chi vuole raggiungere l’obiettivo: dopo avere perso l’andata della finale contro Villafranca di soli 2 punti, vincono di 4 (81-77) e celebrano la promozione nel tripudio di casa.

Basket: salvezza ai play-out per il Lecco

Brutta annata per il Basket Lecco in Serie B: i blucelesti partono con coach Antonio Paternoster in panchina, poi Paolo Gandini, per concludere con Maurizio Bartocci. Il risultato non cambia: la salvezza sfugge e c’è bisogno dei play-out per mantenere la categoria, raggiunta grazie al 3-0 rifilato a Lugo nella serie. In estate i patimenti per la possibile non iscrizione, infine la ripartenza con una squadra rinnovata affidata a coach Riccardo Eliantonio. Nel basket maschile è grande festa a Calolzio, per la promozione della Carpe Diem in C Gold, e a Mandello dove i lariani centrano la C Silver.

Volley: la Picco sfiora l’impresa

Al termine di una stagione che la vede, da neopromossa, sempre protagonista di vertice, la Picco Lecco disputa i play-off di serie B1, nei quali si arrampica sino alle semifinali dopo avere superato Pisogne. Gara 1 contro Offanengo, al Bione, arride alle cremasche, che si impongono 3-1. Il momento clou dell’anno è gara 2, nella quale la Picco trova un clamoroso riscatto imponendosi in trasferta al tie-break. Purtroppo non servirà per giungere in finale, perché Offanengo si impone nuovamente in maniera netta (3-0) al Bione, ma resta un “high” emozionale del 2019.

Canottaggio: dieci medaglie internazionali

La stagione del canottaggio merita un capitolo a parte, per via dei tanti allori internazionali conseguiti dai nostri interpreti. A febbraio l’argento iridato di Martino Goretti con il remoergometro a Long Beach, per proseguire a maggio ai Campionati europei Junior a Essen: Ilaria Compagnoni, mandellese ora in forza alla Canottieri Lario, giunge seconda nella finale del Quattro senza femminile, con Matilde Barison (Gavirate), Serena Mossi e Greta Schwartz (Gavirate). Arianna Passini, mandellese portacolori della Canottieri Moltrasio, impegnata nella finale del Due senza femminile con Nadine Anna Elizabeth Agyemang Heard, coglie una splendida medaglia di bronzo.

Andrea Panizza infila l’argento Senior agli Europei di Lucerna sul quattro di coppia, Martino Goretti il bronzo nel Singolo Pesi leggeri. Goretti, in estate, vince ancora una volta l’oro mondiale a Linz, dove Panizza e il suo quattro sono di bronzo, come Lorena Fuina nel pararowing.

A luglio una delle vittorie più belle: la giovane Giorgia Pelacchi, di Abbadia, si laurea campionessa del mondo con il quattro con ai Mondiali di canottaggio Under 23 in Florida; due settimane più tardi Arianna Passini è d’argento ai Mondiali Junior di Tokyo sul Quattro senza femminile.

Nuoto: Scalia, “laurea” alle Universiadi

Emozione lecchese alle Universiadi 2019 in piscina a Napoli. Silvia Scalia, asso del nuoto, conquista la medaglia d’oro nei 50 metri dorso con il tempo di 27″92, precedendo l’americana Haan e l’australiana McDonnell.

SCALIA Silvia FFGG ITA 50 Dorso Donne Campionato Italiano Assoluto UnipolSai Primaverile di Nuoto 03/04/2019 Nuoto Swimming Stadio del Nuoto di Riccione Photo © Giorgio Scala/Deepbluemedia/Insidefoto

Atletica: Giorgi marcia verso il bronzo

Sono numerose le emozioni per gli atleti e le squadre dell’Atletica Lecco nel 2019 (esempio il titolo italiano Allievi nelle prove multiple), ma il picco emozionale è senza dubbio lo stoico bronzo conquistato da Eleonora Giorgi nella terribile marcia 50 km ai Mondiali di Doha alla fine di settembre, vincendo il caldo torrido e i crampi allo stomaco.

Calcio: la Casatese alza la Coppa Italia di Eccellenza

Uno dei momenti più belli della fine dell’anno solare: la Casatese alza al cielo la Coppa Italia di Eccellenza fase regionale, battendo 1-0 in finale il Valcalepio sul terreno di Almenno San Salvatore. Decide la rete di Berberi alla mezzora della ripresa. «Sono contento per tutta la squadra, tutto lo staff, e tutti quelli che hanno contribuito: speriamo che adesso le fasi nazionali ci portino altrettanta gioia» è l’auspicio del presidente Gianni Sassella.

Condividi questo articolo sui Social

LECCO CHANNEL NEWS TV

Lecco Channel Web Radio

SEGUICI SU FACEBOOK

Altre notizie in Altro